Houselife, design “reale” in mostra a Bordeaux Houselife, design “reale” in mostra a Bordeaux
Design

Houselife, design “reale” in mostra a Bordeaux

Scritto da Redazione |

22 Settembre 2016

Nessuna paura di essere spettacolari. E’ con questa certezza che le curatrici Constance Rubini e Juliette Pollet si sono buttate a capofitto nell’allestimento di Houselife, la mostra che inaugura a Bordeaux il prossimo 24 settembre e resterà aperta al pubblico fino al 29 gennaio 2017.

 

Protagonista dell’esposizione, la National Contemporary Art Collection, una delle più grandi e importanti collezioni di design in Europa, eccezionalmente visibile negli spazi del settecentesco Hotel de Lalande, prestigiosa sede del Musée des Arts Decoratifs e du Design di Bordeaux, in collaborazione con il Centre National des Arts Plastiques.

 

 

Una mostra che si allontana dai canoni tradizionali per presentare oltre 300 pezzi design e opere create da più di 160 designer francesi e internazionali, una squadra di star tra le quali spiccano nomi come quelli Philippe Stark, Patricia Urquiola, Jasper Morrison, le cui creazioni troveranno posto anche nella residenza privata costruita da Rem Koolhaas/Oma appena fuori dal centro cittadino.

 

 

La nuova estetica design è così chiamata a entrare in dialogo con i contesti abitativi più diversi, da quelli storici allo stile più contemporaneo, per trovare inedite chiavi di lettura e interpretare le esigenze dello spazio domestico, immaginando altri sorprendenti modi di vestire la casa.

 

 

Nella convinzione che sia necessario abbandonare quel modo consolidato di presentare il design che lo analizza dal punto di vista del puro estetismo, la mostra Houselife sceglie consapevolmente di puntare i riflettori sulle qualità prettamente funzionali degli oggetti, giocando con i contrasti e l’opulenza, perché la vita non ha nulla a che fare con l’astrazione. La vita è “reale” ed è ora di raccontarla, senza paura.

Questo articolo parla di:

Precedente

Aquaelite, il benessere in una doccia (ad alta tecnologia)

Successivo

Axor Starck V, va in scena il fascino dell’acqua corrente

I cuscini in plexiglass patchwork di Colin Roberts
Design

I cuscini in plexiglass patchwork di Colin Roberts

Morbidezza psichedelica. È una strana sensazione quella evocata dagli originali cuscini in perspex (o plexiglass...

Office Pavilions di Kettal per un nuovo concetto di ufficio
Architettura

Office Pavilions di Kettal per un nuovo concetto di ufficio

All’ultima edizione di Orgatec il brand Kettal ha proposto un progetto in grado di delineare un nuovo concetto degli spazi di...

Il nuovo ristorante di Michele De Lucchi alle Gallerie d’Italia a Milano
Architettura

Il nuovo ristorante di Michele De Lucchi alle Gallerie d’Italia a Milano

Un nuovo spazio versatile e polifunzionale situato nel cuore di Milano, in Piazza della Scala, all’interno del museo...