In Grand Tour con WallPepper In Grand Tour con WallPepper
Design

In Grand Tour con WallPepper

Scritto da Redazione |

17 Novembre 2017

Si chiamava Grand Tour il viaggio che nel XVII secolo i giovani aristocratici erano soliti intraprendere allo scopo di scoprire l’Europa e completare la propria formazione. 

Oggi che quei rocamboleschi spostamenti sono stati sostituiti dai voli low cost di Ryanair, WallPepper rievoca quelle atmosfere antiche e avventurose con la sua collezione, grazie anche alla fondamentale collaborazione con Archivio Scala, riproponendo negli ambienti domestici e negli spazi pubblici la grande ricchezza degli anni d’oro della civiltà, tra ornamenti, complementi e decori appartenuti ad un nobile passato. 

La carta da parati si trasforma così in un mezzo materico e pittorico per dare profondità agli interni, riproducendo l’universo ammaliante delle sale da ballo lussuosamente decorate, delle scalinate e dei colonnati di lucido marmo, degli squarci di palazzi reali e delle luminose arcate, tra affreschi, pavimenti decorati, volte monumentali, statue e altri richiami all’architettura e all’arte. 

Nell’intenzione dei suoi ideatori, Grand Tour è una collezione nata per suscitare stupore ed emozione, senza dimenticare la qualità tecnica: i supporti WallPepper sono infatti realizzati con base in cellulosa e fibre tessili; la carta da parati è ecologica ed esente da PVC, certificata in classe B1 per la resistenza al fuoco, inodore, traspirante, anallergica e idrorepellente, conforme anche all’utilizzo in spazi comuni legati alla sanità e all’istruzione. 

Infine, si adatta a qualunque contesto, è removibile a secco, non rovina l’intonaco e si stacca facilmente. Per viaggiare con la fantasia, ma nella massima comodità e sicurezza.

Questo articolo parla di:

Precedente

I laminati AECORE all’ADI DESIGN INDEX 2017

Successivo

Ad Architect@Work il calorifero che arreda: intervista a Piercarlo Luiselli di Brem

Emergenza COVID-19, Carlo Ratti Associati racconta in esclusiva il progetto CURA
Architettura

Emergenza COVID-19, Carlo Ratti Associati racconta in esclusiva il progetto CURA

In una situazione eccezionale come quella che stiamo vivendo, una pandemia globale a cui è seguita un’emergenza sanitaria...

Makà, la lampada industrial di Marc Sadler per OLEV
Design

Makà, la lampada industrial di Marc Sadler per OLEV

Stile industriale, versatilità totale.  Si chiama Makà la nuova lampada progettata da Marc Sadler per il 2020 di OLEV: una...

 Casa SR, la nuova spazialità di una casa vacanze in Puglia
Architettura

Casa SR, la nuova spazialità di una casa vacanze in Puglia

Un’abitazione dalla doppia natura, una pubblica e una privata, che corrispondono rispettivamente all’asse est-ovest e...