Le nuove aree lounge di Casa Alitalia firmate Vimar Le nuove aree lounge di Casa Alitalia firmate Vimar
Design

Le nuove aree lounge di Casa Alitalia firmate Vimar

Scritto da Redazione |

14 Ottobre 2016

Cercava un prodotto che rappresentasse al meglio l’essenza autentica dell’innovazione Made in Italy l’architetto Marco Piva, quando è stato chiamato a studiare il design delle aree lounge di Casa Alitalia a Fiumicino.

 

Lo ha trovato tra quelli a marchio Vimar, l’azienda italiana che da sempre si distingue per dispositivi di alta tecnologia, in grado di presentarsi tuttavia anche come soluzioni design perfette per conferire eleganza e raffinatezza ad ogni tipologia di ambiente.

 

Le aree longue di Casa Alitalia concepite da Piva nascono per essere spazi di relax e convivialità, dove la conversazione e il comfort possano essere favoriti da un’atmosfera più domestica che pubblica, in grado di rievocare il calore tipico della casa italiana.

 

Un progetto ambizioso che vede Vimar protagonista con le sue proposte di alta gamma: per la serie civile è stata dunque selezionata la linea Arkè (realizzata in elegante zama verniciata e caratterizzata da forme geometrizzanti) con placca Classic e finitura in Titanio Matt, cornice ideale per tutti i dispositivi, dai comandi per il controllo dell’illuminazione fino alle prese tradizionali e a quelle USB per dispositivi mobili.

 

Per quanto riguarda la gestione centralizzata delle fonti luminose la scelta è stata quella di installare un Multimedia video touch screen incorniciato da una placca Eikon Evo in cristallo nero diamante: un pannello di controllo generale, semplice e intuitivo nel funzionamento, reso esteticamente gradevole dalla presenza di uno schermo ultrapiatto e dalla massima qualità visiva.

 

Così, grazie a Vimar, Casa Alitalia diventa un’altra ambasciata del Made in Italy nel mondo, capace di far conoscere a viaggiatori non solo stranieri il lato migliore dell’innovazione italiana.

Questo articolo parla di:

Precedente

Ethimo, il tavolo Play che guarda già al 2017

Successivo

Toshiba Materials e Studio TOL firmano la nuova luce LED TRI-R

Milk, lampada o bottiglia di latte?
Design

Milk, lampada o bottiglia di latte?

Una lampada o una bottiglia di latte? È il mondo della pop art ad ispirare la nuova lampada Milk, disegnata da Emmanuel Gallina...

Dimorestudio progetta la boutique FENDI a Montecarlo
Architettura

Dimorestudio progetta la boutique FENDI a Montecarlo

Un mix di iconici arredi vintage, design contemporaneo da collezione e opere d’arte: questo è il concept elaborato da...

My Home Collection si veste di velluto
Design

My Home Collection si veste di velluto

Passione velluto. Con la sua attitudine iridescente, i colori lucenti e il tocco soft inconfondibile, il velluto...