MADII, la Collezione Viaggio ispirata a Ulisse MADII, la Collezione Viaggio ispirata a Ulisse
Design

MADII, la Collezione Viaggio ispirata a Ulisse

Scritto da Redazione |

06 Maggio 2016

Riscoprire le nostre radici più profonde, quelle che risalgono all’alba della civiltà occidentale, per farne un’ispirazione su cui modellare il presente, nel segno della scoperta e della sperimentazione. Concretizzare questo progetto ambizioso è lo scopo di MADII (Materia, Artigianato, Design e Impianti Italiani), un’azienda giovane e dinamica nata per produrre pezzi d’arredo e oggetti per la casa facendo affidamento su un unico materiale: il vetro.

 

A partire dalle più avanzate tecnologie sviluppate per la lavorazione del vetro piano, MADII ha dato vita ad una collezione 2016 pensata per evocare l’epica antica, e in particolare la vicenda dello straordinario viaggio di Ulisse, alla ricerca della propria isola perduta. Un’esperienza in cui il superamento delle difficoltà comporta la definitiva conquista della libertà, dando corpo ad una sfida che appartiene anche al presente del nostro mondo contemporaneo.

 

Tra le proposte della Collezione Viaggio (il nome è inequivocabile), emerge l’originalità dei sottopiatti Tondii, realizzati tramite l’impiego di vetro in lastra e impreziositi dal ricorso a stampe variopinte, geometrie e colorazioni fatte a mano, avendo come costante riferimento la creatività dei maestri artigiani italiani.

 

Si ispira invece alla tela filata di notte dalla bella Penelope la lampada Sole, luminosa proprio come il sole che splende sulle isole greche, in doppia versione da tavolo e a sospensione, con l’inserimento a vista di un cavo elettrico avvolto nel tessuto, in molteplici combinazioni di colore. Un esperimento, questo, reso possibile dalla proficua collaborazione di MADII con un altro marchio italiano, Creative Cables.

 

Nel solco della migliore tradizione del design italiano, la linea per la casa concepita da MADII nasce per dimostrare come l’eccellenza del Made in Italy trovi sempre nuova linfa dal grande passato della nostra cultura, per trasformarlo e reinterpretarlo con estro, in prospettiva futura.

Questo articolo parla di:

Precedente

Frame, il nuovo rivestimento firmato Ragno

Successivo

The Ode Lamp, una riflessione design sull’uomo e la luce

La nuova scuola di danza di Barozzi Veiga a Zurigo
Architettura

La nuova scuola di danza di Barozzi Veiga a Zurigo

Lo studio italo-spagnolo Barozzi Veiga ha di recente completato la realizzazione di Tanzhaus Zürich, la nuova scuola di danza...

Abimis, la cucina Ego protagonista di una villa in Toscana
Design

Abimis, la cucina Ego protagonista di una villa in Toscana

Tutto il fascino della campagna toscana concentrato in una villa storica sulle colline di Fiesole, a due passi dalla splendida...

Hotel La Guardia, i pavimenti Ceramiche Keope all’Isola del Giglio
Architettura

Hotel La Guardia, i pavimenti Ceramiche Keope all’Isola del Giglio

Immerso nello splendido panorama dell’Isola del Giglio, il design hotel 4 stelle La Guardia è stato di recente...