Morelato alla mostra “I love nhow” di Milano Morelato alla mostra “I love nhow” di Milano
Design

Morelato alla mostra “I love nhow” di Milano

Scritto da Redazione |

14 Novembre 2016

“La nuova mostra rappresenta uno stimolo eccezionale per portare avanti quello che da 10 anni facciamo con grande passione: trovare e presentare al pubblico le nuove proposte della creatività, in tutte le sue forme”.

 

Così Elisabetta Scantamburlo, Art Director di nhow Milano, presenta la mostra-evento “I love nhow” da lei curata e organizzata per celebrare il decimo anniversario dell’hotel nhow Milano, in corso dal 10 novembre 2016 fino al 19 marzo 2017.

 

Un’occasione di festa e di ringraziamento rivolto a tutti gli artisti e le aziende che in questi anni hanno creduto nelle potenzialità di nhow Milano come spazio polifunzionale in grado di dare ospitalità alle migliori espressioni della creatività e della cultura cittadine.

 

Tra i protagonisti di questo luminoso percorso decennale c’è anche Morelato, azienda leader nel settore dell’ebanisteria italiana, che è stata presente nell’avventura di nhow Milano fin dall’inizio e che dunque partecipa entusiasta a questa esposizione collettiva con alcuni prodotti selezionati per l’area di accoglienza: la credenza Veronese, il tavolo Montalban e le poltroncine Ronson.

 

Progettata dal Centro Ricerche MAAM per il 2016, la credenza Veronese, dallo stile senza tempo, è realizzata in diverse essenze, con una struttura in legno di frassino e ante realizzate con intarsi di acero, noce ed ebano, a creare un gioco prospettico di grande impatto visivo. Gli interni sono dotati di tre cassetti posizionati nel vano centrale mentre i piedi d’appoggio sono fatti d’ottone.

 

Il tavolo Montalban, pratico e funzionale, progettato dal designer Itamar Harari, è invece realizzato in noce canaletto, con gambe rastremate e sponde sotto piano inclinate di 45°, cui si aggiungono due allunghe interne, ciascuna di 45cm, che permettono di trasformare il piano di appoggio da L160 a L250cm.

Infine Morelato espone quattro sedute Ronson, eleganti poltrone con tre gambe a sezione triangolare in legno di ciliegio, con lo schienale curvato e la seduta imbottita, anch’esse disegnate dal Centro Ricerche MAAM. 

 

Ancora una volta, dunque, i prodotti Morelato sono chiamati a sottolineare i valori della bellezza e del talento creativo, due punti cardine nella concezione design dell’azienda.

Questo articolo parla di:

Precedente

Ecobonus infissi, Italia leader nel mondo dei serramenti

Successivo

Antrax IT, rosso e oro per i nuovi radiatori design

Formae, arredi pop per celebrare il Bauhaus
Design

Formae, arredi pop per celebrare il Bauhaus

Il Bauhaus compie 100 anni e il mondo del design fa a gara per celebrarne lo stile e l’eredità. Di questa competizione...

Terreal Italia, i mattoni SanMarco protagonisti delle Garden Villas di Matteo Thun
Architettura

Terreal Italia, i mattoni SanMarco protagonisti delle Garden Villas di Matteo Thun

Siete pronti per le vacanze estive? Marina di Venezia vi aspetta. Proprio di fronte alla città di Venezia lo studio Matteo...

Lightmorphing, la prima personale di Migliore+Servetto Architects a Seoul
Architettura

Lightmorphing, la prima personale di Migliore+Servetto Architects a Seoul

Si chiama Lightmorphing l’esposizione personale di Migliore+Servetto Architects recentemente inaugurata a Seoul e...