Design

Nasce in Cina la libreria infinita

Agosto 26, 2016
Avatar

scritto da:

Nasce in Cina la libreria infinita

Il sogno di tutti i lettori? Una biblioteca senza fine. Certamente un’utopia, ma in Cina, nella città di Hangzhou, lungo il fiume Quintang, gli architetti dello studio XL-Muse ci sono andati molto vicino.

 

E’ sorta infatti, all’interno del nuovo complesso commerciale Star Avenue, la libreria Zhongsuhge-Hangzhou, uno spazio eccezionale di 1000 metri quadri pensato per celebrare il rito sacro della lettura e il valore del sapere, dove i libri si intravvedono fin dalla strada grazie alla facciata di vetro salvo poi ritrovarli riflessi nei mille specchi che costellano i soffitti e le pareti interne, moltiplicandone il numero all’infinito.

 

Colonne trasparenti su sfondo bianco fungono da scaffalature circolari sulle quali sono disposti i volumi, veri e propri alberi della conoscenza proiettati verso l’alto, mentre un varco nel muro di specchi conduce ad un corridoio di lettura e poi all’impressionante spazio di forma ovale che costituisce il “reading theatre”, un anfiteatro adibito a sala lettura, con tante postazioni dotate di cuscini e luci dedicate.

 

Se le atmosfere delle biblioteche tradizionali sono qui rievocate dalla scelta del parquet per i pavimenti e dai colori scuri e caldi degli scaffali, così numerosi da risultare ipnotici, un pensiero è stato rivolto anche agli ospiti più piccoli, per i quali è stato predisposto un fantasioso campo giochi, con mensole a forma di mongolfiera o nave dei pirati, in attesa che prima o poi si appassionino anche loro al profumo della carta stampata.