Nichetto per De La Espada, gli anni 50 arrivano a Shanghai Nichetto per De La Espada, gli anni 50 arrivano a Shanghai
Design

Nichetto per De La Espada, gli anni 50 arrivano a Shanghai

Scritto da Redazione |

31 Marzo 2016

Prosegue a gonfie vele la collaborazione dell’architetto e designer di origine italiana Luca Nichetto e il marchio portoghese De La Espada, come dimostrano i nuovi pezzi d’arredo del brand presentati in occasione del Festival del Design di Shanghai, in corso fino al 19 marzo 2016.

 

Dopo 50/50 Collection Episode II, la collezione di elementi design andata in scena durante la Design Week di New York nel 2014, segnata dalla scelta di utilizzare materiali in rigorosa proporzione 50/50, questa volta Nichetto s’ispira alle atmosfere delle case americane negli anni 50 per concepire una serie di arredi di grande impatto e raffinatezza.

 

L’intento è quello di reinterpretare materiali tipicamente Fifties, come il vetroresina, in chiave contemporanea, anche con l’ausilio di componenti più moderne, senza trascurare la purezza di linee che da sempre caratterizza l’operato dell’architetto.

 

Tra gli esempi più significativi della collezione, si segnala la seduta Stella, la cui ossatura in vetroresina è sostenuta da una struttura in legno per gambe e braccioli, conferendole grande versatilità e rendendola adatta a qualsiasi ambiente, dal salotto, allo studio, all’ufficio. Interessante che il tavolo Marlon, un vero e proprio gioco di contrasti che si richiama alla manifattura americana della metà del secolo scorso, ma stupisce nel connubio di marmo (per le gambe) e legno (per il piano).

 

Si aggiunge l’esperimento di Kim, una serie di tavoli autonomi che si inseriscono però gli uni negli altri, diversi nella forma ma accumunati dallo stesso materiale, a metà strada tra natura e artificialità. Infine, un tocco d’ironia sembra essere stata la scintilla da cui è scaturito il pouf Steve, curvilineo e panciuto, ma prezioso, come le gemme incastonate in un diadema, alle quali si richiama nella forma.

 

Contemporaneità in spirito vintage: questa la scelta di Nichetto per De La Espada, un mix originale destinato ad attirare l’attenzione.

Questo articolo parla di:

Precedente

STANZE, riscoprire la magia degli interni

Successivo

Nuovo look per Covent Garden: Londra riflette se stessa

SIA Hospitality Design 2019, Matrix4Design incontra Megius
Design

SIA Hospitality Design 2019, Matrix4Design incontra Megius

La vocazione alla qualità del prodotto e al benessere della persona è da sempre il tratto distintivo di Megius, marchio di...

ADI Index 2019, l’architettura in un cioccolatino
Architettura

ADI Index 2019, l’architettura in un cioccolatino

L’architettura in un cioccolatino. Sorprende e incuriosisce la scelta dell’ADI Design Index 2019 di selezionare come...

Abimis, la cucina custom-made per Peter Zec a Essen
Design

Abimis, la cucina custom-made per Peter Zec a Essen

Siamo a Essen, in Germania, una città dalla duplice anima: da un lato la grande storia dell’industria siderurgica locale...