Russia, arriva la ceramica italiana Russia, arriva la ceramica italiana
Design

Russia, arriva la ceramica italiana

Scritto da Redazione |

08 Aprile 2016

La ceramica italiana arriva in Russia. O, per meglio dire, torna in Russia, dal momento che anche quest’anno, per la seconda volta, Ceramics of Italy, il marchio che da oltre quarant’anni rappresenta l’industria ceramica italiana nel mondo, parteciperà a Batimat Russia 2016, dal 5 all’8 aprile.

 

Batimat Russia è una grande manifestazione fieristica, di portata internazionale, dedicata al mondo dell’edilizia, dell’architettura e delle costruzioni, un evento che si propone come vetrina globale per le nuove tecnologie e i nuovi materiali impiegati nel settore, con un occhio di riguardo verso pavimentazioni e design d’interni.

 

La location ospitante sarà il Crocus Center di Mosca, un importante polo espositivo che fungerà da punto d’incontro per produttori, costruttori e professionisti del settore in una delle aree a maggior sviluppo commerciale della capitale russa.

 

Nei padiglioni appositamente allestiti esporranno le aziende di eccellenza nel campo della produzione ceramica a livello mondiale; tra queste, saranno presenti con i loro prodotti ben 28 marchi italiani, come Casabella Ceramiche, Ceramiche del Conca, Cercom, La Fabbrica, Serenissima, Lea Ceramiche, Versace Ceramics, Novabell, Pastorelli e molti altri.

 

Del resto, Ceramics of Italy è da sempre impegnato nella promozione del contenuto innovativo e dell’alto valore creativo della ceramica italiana, e in questo senso il mercato russo rappresenta una straordinaria risorsa per il Made in Italy, data la forte propensione ad apprezzare la cultura italiana dell’abitare.

 

In virtù di ciò, in occasione della fiera, Ceramics of Italy continua l’organizzazione del progetto Cersaie Business realizzato in Russia con la collaborazione della rivista Elite: l’iniziativa consentirà a numerose delegazioni di progettisti nel campo delle costruzioni e dell’interior design di visitare gli espositori in fiera ed entrare direttamente a contatto con le proposte delle migliori manifatture italiane.

 

Inoltre, nell’ambito della manifestazione, verrà anche conferito il Confindustria Ceramica Russian Distributor Award, un riconoscimento finalizzato a premiare il miglior distributore russo di ceramiche Made in Italy. Lo scopo è evidentemente quello di ribadire come il rapporto tra Italia e Russia sia destinato, in futuro, a consolidarsi sempre di più.

Precedente

Resina Materia, nuove soluzioni per il rivestimento d’interni

Successivo

Timo, la nuova collezione di sedie che profumano di Puglia

La nuova scuola di danza di Barozzi Veiga a Zurigo
Architettura

La nuova scuola di danza di Barozzi Veiga a Zurigo

Lo studio italo-spagnolo Barozzi Veiga ha di recente completato la realizzazione di Tanzhaus Zürich, la nuova scuola di danza...

Abimis, la cucina Ego protagonista di una villa in Toscana
Design

Abimis, la cucina Ego protagonista di una villa in Toscana

Tutto il fascino della campagna toscana concentrato in una villa storica sulle colline di Fiesole, a due passi dalla splendida...

Hotel La Guardia, i pavimenti Ceramiche Keope all’Isola del Giglio
Architettura

Hotel La Guardia, i pavimenti Ceramiche Keope all’Isola del Giglio

Immerso nello splendido panorama dell’Isola del Giglio, il design hotel 4 stelle La Guardia è stato di recente...