Schüco SmartWood: il calore del  legno incontra la tecnologia dell’alluminio Schüco SmartWood: il calore del legno incontra la tecnologia dell’alluminio
Design

Schüco SmartWood: il calore del legno incontra la tecnologia dell’alluminio

Scritto da Redazione |

13 Novembre 2017

Il calore del legno e la tecnologia dell’alluminio. Dal loro incontro Schüco Italia presenta l’esclusiva gamma di finestre, porte finestre e scorrevoli con finitura Schüco SmartWood, che permette di unire le performance e la qualità di un serramento in alluminio Schüco a tutte le emozioni del vero legno. 

Il legno è infatti storicamente uno dei materiali più apprezzati nei progetti d’interni, in quanto manifestazione dell’intenso legame tra design e comfort abitativo: grazie a Schüco SmartWood, da oggi le qualità del legno si fondono con le proprietà tecnologiche dei sistemi in alluminio più innovativi, a vantaggio non solo della sicurezza, ma anche e soprattutto del benessere delle persone. 

Sviluppata da Schüco Italia in esclusiva per il mercato italiano, molto sensibile alle tematiche inerenti il design e la bellezza, questa linea di infissi in alluminio con finitura Schüco SmartWood risponde alla sempre più sentita esigenza di serramenti in sintonia con l’estetica dell’abitazione. 

La tecnologia SmartWood, infatti, permette di rivestire i profili interni degli infissi in alluminio con una lamina in vero legno – disponibile in un’ampia gamma di colorazioni – contribuendo a definire la personalità dell’ambiente e mantenendo inalterate la qualità, le prestazioni tecniche e l’eleganza minimale tipiche di un infisso in alluminio Schüco. 

Il processo produttivo di Schüco SmartWood prevede l’ossidazione dei profili in alluminio, a cui segue l’applicazione del tranciato in legno rovere, la sua levigatura e il passaggio di più mani di trattamento e finitura superficiale; lo spessore delle lamine di soli 6 decimi di millimetro consente poi di realizzare un elevato numero di profili con pochissima materia prima, per un prodotto finale dall’elevata sostenibilità ambientale.  

Gli infissi si caratterizzano inoltre per l’elevata leggerezza, durabilità, resistenza e sicurezza antieffrazione; a ciò si uniscono notevoli prestazioni in termini di isolamento termico e acustico, che assicurano un miglior comfort abitativo indipendentemente dalla temperatura esterna e dal luogo in cui l’edificio si trova. 

Dal punto di vista del design, la tecnologia SmartWood offre poi l’opportunità di valorizzare l’abitazione creando degli accostamenti cromatici con specifici elementi dell’arredo: è possibile infatti abbinare i profili dei serramenti al colore del pavimento in legno, a quello delle porte interne, alle boiserie o al proprio mobile preferito, dando vita a progetti di grande fascino anche in caso di ristrutturazione. 

I sistemi in alluminio selezionati per questa gamma di finiture sono le finestre e porte finestre a battente Schüco AWS 65/75 BS con fermavetro a scomparsa, la famiglia di scorrevoli Schüco ASS 70.HI Design Edition con montante snello, gli scorrevoli panoramici Schüco ASS 77 PD e il nuovissimo sistema scorrevole Schüco ASE 67 PD, lanciato in fiera BAU (Monaco, 2017). 

Ciò che accomuna queste soluzioni sono le sezioni ridotte, che regalano sia un design estremamente sottile – in linea con le tendenze minimal contemporanee – sia una grande trasparenza e luminosità: se all’interno infatti è visibile un profilo snello e pulito (senza cerniere in vista o altri elementi di disturbo estetico), all’esterno i telai degli infissi possono scomparire nella muratura, per un effetto “tutto vetro” perfetto anche in edifici di elevato pregio storico-artistico.

 

Questo articolo parla di:

Precedente

Nimbus, pronti per il lancio di Winglet CL

Successivo

Federlegno Arredo, il Medio Oriente in tour per scoprire il design italiano

Materia, i contenitori LAGO puntano sulle texture
Design

Materia, i contenitori LAGO puntano sulle texture

Materia, un nome che chiarisce fin da subito la vocazione di un oggetto in cui ad essere i protagonisti assoluti sono i materiali e...

G House, l’eterea linearità di una casa tra i monti
Architettura

G House, l’eterea linearità di una casa tra i monti

Pulita, semplice e rilassante. Con questi tre aggettivi l’architetto italiano Alfredo Vanotti descrive il suo progetto G...

alumina, l’alluminio al centro della capsule DVNE Milano
Design

alumina, l’alluminio al centro della capsule DVNE Milano

L’alluminio come materia prima su cui costruire l’essenza di una collezione per la tavola eclettica e sofisticata. È la...