Selva Vetri, a ciascuno la sua veranda (classica o design) Selva Vetri, a ciascuno la sua veranda (classica o design)
Design

Selva Vetri, a ciascuno la sua veranda (classica o design)

Scritto da Redazione |

06 Ottobre 2016

Nella filosofia di Selva Vetri, tutto si regge sul perfetto equilibrio tra esperienza decennale e slancio verso il rinnovamento. Perché il mondo delle finiture d’interni, delle verande, delle coperture, dei serramenti metallici è mutevole e vario, e così l’azienda deve adattarsi in maniera flessibile alle esigenze dei clienti, proponendo soluzioni specifiche per open space, uffici, giardini d’inverno.

 

Legno, acciaio inox, ferro, corten sono materiali che entrano in contatto con il vetro, e con esso dialogano, grazie all’abilità di progettazione degli esperti Selva Vetri, in grado di mettere a punto sistemi complessi e personalizzati.

 

Tra le proposte dell’impresa piemontese, spicca il catalogo dedicato alle verande, declinate in versione tecnica, moderna, classica e design, come la speciale Veranda Bioclimatica Aggregati, sviluppata grazie alla collaborazione con Davide Vercelli, capace di mettere in comunicazione interno ed esterno in chiave green ed ecosostenibile.

 

Ci stiamo adeguando ai tempi. Grazie alla collaborazione con il mio socio, Davide Vercelli, abbiamo pensato di non offrire più involucri con design banale, ma siamo andati a ricercare un design di maggiore qualità, per esempio sostituendo il normale tendaggio con schermature naturali” afferma Davide Selva, partner del gruppo.

 

Continua Selva:

“Siamo molto attenti alla qualità dei materiali. Amiamo costruire con materiali eco-compatibili. Il legno, per esempio, lo trattiamo solo con oli naturali. Facciamo molta attenzione a costruire utilizzando sempre fissaggi meccanici, in modo che il cliente possa ricollocare o ampliare veranda senza troppe difficoltà”.

 

Valore estetico, innovazione, sostenibilità: da Selva Vetri il futuro è già qui.

Questo articolo parla di:

Precedente

Duka a Cersaie 2016: intervista esclusiva alla responsabile marketing Gloria Riva

Successivo

TS Aluminium, l’alta tecnologia delle coperture

SIA Hospitality Design 2019, Matrix4Design incontra Megius
Design

SIA Hospitality Design 2019, Matrix4Design incontra Megius

La vocazione alla qualità del prodotto e al benessere della persona è da sempre il tratto distintivo di Megius, marchio di...

ADI Index 2019, l’architettura in un cioccolatino
Architettura

ADI Index 2019, l’architettura in un cioccolatino

L’architettura in un cioccolatino. Sorprende e incuriosisce la scelta dell’ADI Design Index 2019 di selezionare come...

Abimis, la cucina custom-made per Peter Zec a Essen
Design

Abimis, la cucina custom-made per Peter Zec a Essen

Siamo a Essen, in Germania, una città dalla duplice anima: da un lato la grande storia dell’industria siderurgica locale...