Serralunga, proposte 2016 per la casa contemporanea Serralunga, proposte 2016 per la casa contemporanea
Design

Serralunga, proposte 2016 per la casa contemporanea

Scritto da Redazione |

24 Giugno 2016

Storicamente, il marchio italiano Serralunga, che oggi è guidato da Raffaella Mangiarotti nel ruolo di art director, è sinonimo di ricerca sui materiali, e in particolare uno, il polietilene, per il quale l’azienda è stata tra le prime a mettere a punto il processo di lavorazione a stampaggio rotazionale e che da sempre rappresenta la base di partenza per sperimentazioni di forme e colori, a seconda delle diverse chiavi di lettura proposte di volta in volta da designer italiani e internazionali.

 

Per l’anno 2016 Serralunga presenta un ampio ventaglio di soluzioni pensate per arredare la casa contemporanea, all’insegna dell’essenzialità e della qualità. Spicca la collezione Pine Beach, nata dalla collaborazione di lunga data con Christophe Pillet e ispirata alle spiagge bagnate dal mare, dolci e arrotondate come le linee di poltrona e divano.

 

La stessa armonia caratterizza la lounge chair Bay, progettata dalla stessa Mangiarotti, con una speciale bordatura che si richiama alle cuciture sartoriali. L’incontro materico di legno e polietilene è invece il punto di partenza scelto da Shin Azumi per disegnare lo sgabello Bulbil, che di un bulbo riprende forma e suggestioni; un gioco design ha poi ispirato il grazioso tavolino Juju, opera a dimensione ridotta ma super confortevole firmata Garth Roberts.

 

Si chiude con il ricordo della Vienna fin du siècle, che rivive nella seduta Solea creata da Giovanni Giacobone e Massimo Roj, e con una puntata ai tropici, grazie alle foglie riprodotte sui pannelli modulari Kentia, realizzati da Stefania Naretto e Chiara Otella.

 

Da non dimenticare il debutto di una nuova tipologia di finitura in metallo, finalmente applicabile su superfici plastiche. Del resto, a Serralunga l’innovazione è di casa.

Questo articolo parla di:

Precedente

Collezione Cleo, la visione outdoor firmata Talenti

Successivo

Essentiel, il progetto Saba Italia per la zona living

SIA Hospitality Design 2019, Matrix4Design incontra Megius
Design

SIA Hospitality Design 2019, Matrix4Design incontra Megius

La vocazione alla qualità del prodotto e al benessere della persona è da sempre il tratto distintivo di Megius, marchio di...

ADI Index 2019, l’architettura in un cioccolatino
Architettura

ADI Index 2019, l’architettura in un cioccolatino

L’architettura in un cioccolatino. Sorprende e incuriosisce la scelta dell’ADI Design Index 2019 di selezionare come...

Abimis, la cucina custom-made per Peter Zec a Essen
Design

Abimis, la cucina custom-made per Peter Zec a Essen

Siamo a Essen, in Germania, una città dalla duplice anima: da un lato la grande storia dell’industria siderurgica locale...