Treemme Rubinetterie vince il premio ICONIC AWARDS Treemme Rubinetterie vince il premio ICONIC AWARDS
Design

Treemme Rubinetterie vince il premio ICONIC AWARDS

Scritto da Redazione |

02 Febbraio 2017

Il premio è arrivato in occasione della fiera IMM di Colonia 2017: la linea 22 MM di Treemme Rubinetterie si è appena aggiudicata il “The Best of The Best ICONIC AWARDS”, uno dei più rinomati riconoscimenti di design nel settore dell’arredamento d’interni a livello mondiale.


L’obiettivo di ICONIC AWARDS: INTERIOR INNOVATION è quello di connettere il mondo dell’architettura a quello dell’arredo, intento che il German Design Council sostiene da più di 60 anni: il premio nasce per promuovere la qualità abitativa tramite il design e nasce da un’iniziativa del German Bundestag, sponsorizzata dall’industria tedesca.

 

Così, una giuria composta da esperti del settore ha trovato nella linea 22 MM di Treemme Rubinetterie tutti i requisiti presi in esame in termini di avanguardia, innovazione e design.

 


L’ispirazione di 22 MM, progettata dall’ing. Castagnoli, Manuel Gargano e Marco Fagioli, viene dal tentativo di creare forme semplici, di facile utilizzo e con una personalità distintiva, la cui particolarità consiste in una tecnologia di miniaturizzazione delle parti tecniche: 22 mm infatti è il diametro costante per tutte le parti del rubinetto, dall’erogatore ai suoi comandi.

 

Questo diametro garantisce una grande leggerezza estetica, una pulizia di segno e un’elevata flessibilità di inserimento all’interno di tipologie di lavabi molto diversi tra loro; inoltre, per la massima affidabilità tecnica ed ecologica, la collezione 22MM è stata realizzata in acciaio inox Aisi 316L, mentre i comandi sono realizzati con una speciale lavorazione per aumentare il livello di presa.

 

ICONIC AWARDS: INTERIOR INNOVATION conferma così il posizionamento di Treemme Rubinetterie nel panorama più esclusivo dell’innovazione progettuale ed estetica, ricoprendo un ruolo d’avanguardia per l’arredo contemporaneo. 

Questo articolo parla di:

Precedente

Morelato presenta la nuova Daphne

Successivo

WallPepper, nuovi motivi e inediti utilizzi per il 2017

La nuova scuola di danza di Barozzi Veiga a Zurigo
Architettura

La nuova scuola di danza di Barozzi Veiga a Zurigo

Lo studio italo-spagnolo Barozzi Veiga ha di recente completato la realizzazione di Tanzhaus Zürich, la nuova scuola di danza...

Abimis, la cucina Ego protagonista di una villa in Toscana
Design

Abimis, la cucina Ego protagonista di una villa in Toscana

Tutto il fascino della campagna toscana concentrato in una villa storica sulle colline di Fiesole, a due passi dalla splendida...

Hotel La Guardia, i pavimenti Ceramiche Keope all’Isola del Giglio
Architettura

Hotel La Guardia, i pavimenti Ceramiche Keope all’Isola del Giglio

Immerso nello splendido panorama dell’Isola del Giglio, il design hotel 4 stelle La Guardia è stato di recente...