Vimar, eleganza e funzionalità per il nuovo Venissa Wine Resort Vimar, eleganza e funzionalità per il nuovo Venissa Wine Resort
Design

Vimar, eleganza e funzionalità per il nuovo Venissa Wine Resort

Scritto da Redazione |

30 Giugno 2016

State programmando un weekend a Venezia? La soluzione ideale per un soggiorno indimenticabile è il nuovo Venissa Wine Resort, un sistema di ricezione turistica composto dalla casa padronale nella Tenuta Verissa, dove la famiglia Bisol ha dato nuova linfa all’antico vitigno Dorona di Venezia, e da una serie di residenze diffuse collocate sull’isola di Burano.

 

Un modo per compiere un viaggio nella storia e nella bellezza della laguna veneziana, con le sue tradizioni e i suoi colori accesi, circondati da tutti i comfort e accompagnati in questa esperienza dai dispositivi Vimar, esteticamente di gran classe e semplicissimi da utilizzare, concepiti per rendere ancora più speciale la permanenza in questi luoghi suggestivi.

 

Per gli interni delle residenze la scelta è stata quella di inserire i prodotti della serie Eikon Evo, caratterizzati da un design elegante ed esclusivo, fatto di partiture geometriche e caratteri minimali, con placche ultrasottili in alluminio di colore bianco che consentono di gestire in maniera ottimale l’impianto di illuminazione e il consumo di energia elettrica in tutti gli ambienti.

 

In ogni stanza è inoltre predisposto un lettore porta card: inserendovi l’apposita tessera ogni ospite sarà in grado di regolare temperatura e illuminazione degli ambienti secondo le proprie esigenze; a questi si aggiunge un lettore card collocato all’esterno che, sempre tramite l’inserimento della tessera, controlla l’apertura elettrica della serratura e l’accesso all’interno.

 

L’importante necessità di stabilire un contatto tra spazio esterno e ambiente interno si esprime nella dotazione di una postazione citofonica esterna per ogni residenza, derivata dall’impiego della tecnologia 2 Fili Plus di Elvox, con l’aggiunta di targhe esterne realizzate su misura dalla manodopera artigianale locale.

 

Per quanto riguarda il controllo centralizzato dell’intera struttura, il compito è stato affidato al sistema di gestione alberghiera Well-contact Plus, sviluppato su standard internazionale KNX, per unificare la supervisione degli impianti e ricevere segnalazione tempestiva in caso di guasti, nonché essere sempre informati sulla presenza degli ospiti e sulle operazioni di check-in e check-out.

 

Ancora una volta, dopo il successo già riscosso dai prodotti forniti in occasione della realizzazione del celebre Bosco Verticale e del lussuoso TownHouse Duomo, Vimar fa centro, confermandosi una garanzia di funzionalità e raffinatezza nel campo della domotica.

Questo articolo parla di:

Fotografie di www.vimar.com

Precedente

Ethimo firma l’outdoor di Casa Italia a Rio 2016

Successivo

Toncelli a Shanghai, ecco il lusso dell’abitare

ISH Francoforte, MODULA di AQUAelite è una sintesi di acqua e luce
Design

ISH Francoforte, MODULA di AQUAelite è una sintesi di acqua e luce

Non esiste probabilmente migliore occasione per festeggiare la crescita sul mercato nazionale e internazionale durante...

David Adjaye: Making Memory, l’architettura a confronto con la memoria
Architettura

David Adjaye: Making Memory, l’architettura a confronto con la memoria

Una riflessione approfondita sul rapporto tra architettura e memoria è quella che va in scena fino al 5 maggio al Design...

Design, colore e qualità Made in Italy: gli spazi contemporanei di Alma Design
Design

Design, colore e qualità Made in Italy: gli spazi contemporanei di Alma Design

Gli ambienti contract sono aree della collettività: per questo è importante che siano confortevoli e accoglienti, con...