Hotel Regeneration, a Lambrate il cuore pulsante dell’hospitality Hotel Regeneration, a Lambrate il cuore pulsante dell’hospitality
Architettura

Hotel Regeneration, a Lambrate il cuore pulsante dell’hospitality

Scritto da Redazione |

20 Febbraio 2018

La più grande e coinvolgente mostra/agorà dedicata al contract del Fuorisalone 2018.  Così viene definito Hotel Regeneration, lo straordinario evento progettato dall’architetto Simone Micheli nel cuore del Lambrate Design District (16-22 Aprile) e organizzato in collaborazione con PKF e Tourism Investment

Ma cosa sarà esattamente Hotel Regeneration? 

Sarà un happening espositivo volto all’interazione tra pubblico e spazio che avrà come focus il racconto del processo di riqualificazione della struttura alberghiera contemporanea e la sua esistenza futura, valorizzando la sperimentazione, la commistione di intenti e la ricerca volta a favorire la novità e l’avanzamento tecnologico. 

La mostra-evento si estenderà su una superficie di oltre 4000 mq e presenterà al visitatore plurimi spaccati d’hotel concepiti dall’architetto Simone Micheli come opere d’arte vere e proprie, da esperire; degli ambiti spaziali tridimensionali da vivere ed abitare creati con il fine di far trasparire i trend attuali e prossimi nel settore dell’ospitalità internazionale, realizzati da importanti gruppi industriali italiani ed esteri. 

Ogni spaccato di hotel, firmato per l’occasione dall’architetto e composto da prodotti tailor-made, sarà dedicato ad una differente catena alberghiera con il fine di rendere concreta la commistione tra i desideri e la soddisfazione reale delle necessità dei clienti. 

All’interno dell’evento sarà poi organizzato un “Agorà”, un concreto luogo di dialogo ed incontro tra noti personaggi legati al settore dell’ospitalità (catene alberghiere internazionali, costruttori, sviluppatori immobiliari, istituti bancari, professionisti, contractor) ed il pubblico, volto a raccontare ed indagare con attenzione i risvolti estetico pratici e le progressioni imprenditoriali di un settore in sviluppo continuo. 

In questo modo i visitatori si troveranno immersi in un grande spazio espositivo di sperimentazione e ricerca, superando i limiti della realtà conosciuta e confrontandosi con affascinanti installazioni per diventare parte attiva all’interno di un flusso culturale che contribuirà a rendere pulsante e coinvolgente come mai prima il cuore dell’intero Lambrate Design District.

Questo articolo parla di:

Precedente

Stefano Boeri è il nuovo Presidente della Triennale di Milano

Successivo

Una villa in campagna: il progetto di MIDE Architetti

Progetto Change, la svolta green di Terratinta Group
Design

Progetto Change, la svolta green di Terratinta Group

Terratinta Group è un’azienda leader sul mercato Nord Europeo nel settore delle piastrelle in grés porcellanato ed...

Scarabeo Ceramiche, il sistema FOLD per i mini lavabi
Design

Scarabeo Ceramiche, il sistema FOLD per i mini lavabi

Una soluzione smart e di facile applicazione per ambienti piccoli: è il sistema FOLD, disegnato da Emo design e nato...

La nuova scuola di danza di Barozzi Veiga a Zurigo
Architettura

La nuova scuola di danza di Barozzi Veiga a Zurigo

Lo studio italo-spagnolo Barozzi Veiga ha di recente completato la realizzazione di Tanzhaus Zürich, la nuova scuola di danza...