Una doccia d’impatto? La soluzione è Duka Una doccia d’impatto? La soluzione è Duka
Design

Una doccia d’impatto? La soluzione è Duka

Scritto da Redazione |

31 Gennaio 2018

Tra tutti i locali di una casa, l’ambiente bagno è quello più strettamente legato al concetto di benessere. Enfatizzando proprio questo aspetto, il brand d’eccellenza duka propone le cabine doccia libero 4000 e libero 5000, per spazi ampi e scenografici. 

In particolare, libero 4000 offre soluzioni d’arredo individuali e a sé stanti, dal forte impatto visivo e dalla spiccata flessibilità: il prodotto, infatti, consente sia la creazione di ampi ingressi con pareti freestanding, sia di grandi walk-in o di quinte architettoniche, per spettacolari composizioni dove ambiente wellness e camera da letto si possono addirittura fondere in un unico spazio condiviso. 

Le possibilità di personalizzazione di libero 4000 sono numerose: gli ingressi possono essere infatti lasciati completamente aperti, oppure possono essere protetti da paraspruzzi fissi o girevoli, o ancora le pareti fisse sono accessoriabili anche con pratici maniglioni porta asciugamani. 

I sottili dettagli delle cabine risultano poi discreti e non invasivi, così come i profili laterali, in silver opaco o lucido,  e le cerniere, che seguono la linea del vetro slanciandolo verso l’alto; a questo proposito, il vetro da 6 mm di spessore e in altezza standard di 200 cm, è disponibile nelle versioni trasparente, satinato, grigio parsol, trasparente con serigrafia satinata centrale, o con stampato cincillà. 

Inoltre, i modelli libero 4000 e libero 5000 possono essere montati sia su piatto doccia sia a pavimento

Queste soluzioni walk-in, nate soprattutto in risposta alle esigenze degli architetti, per collocazioni in ambienti spaziosi, sono studiate appositamente per essere semplici da installare e manutenere, compresa la disponibilità di pezzi di ricambio. 

Per aggiornare e far rivivere ogni giorno l’esperienza benessere più quotidiana, quella di una bella doccia.

Questo articolo parla di:

Precedente

Controsole, le lampade di Alessandra Villani tra Oriente e Occidente

Successivo

Path, le sedute comfort di Bross che uniscono contract e privato

I cuscini in plexiglass patchwork di Colin Roberts
Design

I cuscini in plexiglass patchwork di Colin Roberts

Morbidezza psichedelica. È una strana sensazione quella evocata dagli originali cuscini in perspex (o plexiglass...

Office Pavilions di Kettal per un nuovo concetto di ufficio
Architettura

Office Pavilions di Kettal per un nuovo concetto di ufficio

All’ultima edizione di Orgatec il brand Kettal ha proposto un progetto in grado di delineare un nuovo concetto degli spazi di...

Il nuovo ristorante di Michele De Lucchi alle Gallerie d’Italia a Milano
Architettura

Il nuovo ristorante di Michele De Lucchi alle Gallerie d’Italia a Milano

Un nuovo spazio versatile e polifunzionale situato nel cuore di Milano, in Piazza della Scala, all’interno del museo...