“Espaço”, il progetto di rigenerazione urbana di Piuarch a San Paolo del Brasile “Espaço”, il progetto di rigenerazione urbana di Piuarch a San Paolo del Brasile
Architettura

“Espaço”, il progetto di rigenerazione urbana di Piuarch a San Paolo del Brasile

Scritto da Redazione |

24 Ottobre 2019

A San Paolo in Brasile, in contemporanea con il lancio da parte di Enel del progetto di trasformazione digitale che coinvolge il cuore tecnologico e finanziario della città, Piuarch presenta il nuovo progetto Espaço per la creazione di spazi inclusivi e partecipativi che promuovono la costruzione di reti sociali urbane.

Nel quartiere Vila Olimpia di San Paolo Enel creerà infatti una infrastruttura digitale, smart e sostenibile, per rendere più efficiente la distribuzione dell’energia; tuttavia, come la rete tecnologica si sviluppa su infrastrutture d’avanguardia, quella sociale lo fa, anche, attraverso lo spazio pubblico.

Il progetto Espaço di Piuarch è stato così presentato nel contesto dell’evento di Enel come best practice per spazi urbani circolari: un’installazione in grado di ripensare e ridefinire la città, che rappresenta il punto di incontro tra sostenibilità sociale e ambientale.

Espaço si sviluppa a partire da un elemento modulare in plastica riciclata che come un puzzle può essere combinato in infinite configurazioni, personalizzate a seconda delle esigenze e del luogo: il volume tridimensionale di base può essere estruso a differenti altezze dando vita a superfici calpestabili, sedute, tavoli, totem segnaletici, orti urbani.

Il risultato sono spazi di aggregazione colorati che invitano la comunità a vivere gli spazi urbani e residuali in maniera partecipativa, dotati di una forte identità urbana e culturale e progettati a partire dallo studio e l’interpretazione dei fattori storici, sociali e artistici del territorio.

La forma dei volumi, geometrica, ripetibile e caratterizzante, richiama alla memoria il disegno grafico realizzato da Mirthes dos Santos Pinto per le superfici pedonali della città, mentre l’arte concreta di Helio Oiticica e lo studio di Alfredo Volpi, concorrono all’ispirazione e alla definizione di geometrie e cromie.

Versatile e modulare, Espaço è stata progettato da Piuarch (insieme a Duda Mitidiero e con il contributo di Cornelius Gavril per la parte di Landscape Design) con l’obiettivo di stimolare interventi capillari di rigenerazione urbana diffusa e una crescita collettiva: un progetto con un valore sociale e educativo che può essere replicato in diversi punti delle città dando vita a un sistema diffuso creato su misura per le esigenze territoriali.

La collaborazione con Enel diventa così lo spunto per creare una rete di punti tecnologici, verdi e giocosi volti ad implementare la qualità della vita della comunità locale, generando un concept applicabile su larga scala anche in futuro.

Fotografie di Massimo Failutti.

Questo articolo parla di:

Precedente

ADI Index 2019, l’architettura in un cioccolatino

Successivo

La casa delle religioni di Adjaye ad Abu Dhabi

Leeza Soho, apre i battenti l’attesa torre di Zaha Hadid a Pechino
Architettura

Leeza Soho, apre i battenti l’attesa torre di Zaha Hadid a Pechino

Diventato un edificio iconico ancora prima della sua inaugurazione, il Leeza Soho progettato dall’archistar Zaha Hadid...

NABA, 200 borse di studio per scommettere sul talento
Design

NABA, 200 borse di studio per scommettere sul talento

Il futuro è delle nuove generazioni: per questo NABA, Nuova Accademia di Belle Arti, ha deciso di lanciare la nuova edizione del...

Il lusso italiano di Barel in scena a Tirana
Design

Il lusso italiano di Barel in scena a Tirana

The luxury of Italian style, home, hotel, living space è la mostra organizzata dall’architetto Simone Micheli a Tirana, in...