Carlo Ratti e Bjarke Ingels progettano una nuova torre green a Singapore Carlo Ratti e Bjarke Ingels progettano una nuova torre green a Singapore
Architettura

Carlo Ratti e Bjarke Ingels progettano una nuova torre green a Singapore

Scritto da Redazione |

27 Marzo 2018

88 Market Street è il nome del nuovo grattacielo progettato da CRA-Carlo Ratti Associati in collaborazione con BIG-Bjarke Ingels Group nel cuore del Central Business District (CBD) di Singapore.

Innalzandosi per 280 metri, la torre diventerà un importante punto di riferimento nello skyline di Singapore e uno degli edifici più alti della città; inoltre, questo nuovo edificio di 51 piani è il risultato della trasformazione di un sito occupato in precedenza da un parcheggio costruito negli Anni Ottanta, un intervento finanziato dalla joint venture di CapitaLand Limited, CapitaLand Commercial Trust e Mitsubishi Estate Co. 

Il nuovo grattacielo, esteso su 93 000 metri quadri, sarà al contempo ecologico e ad alta tecnologia, unendo le necessità della vita urbana alla natura tropicale e ridisegnando gli spazi di lavoro e gli stili di vita dei fruitori: esso comprenderà gli “uffici del futuro”, spazi residenziali e aree commerciali.

La facciata esterna consisterà di una serie di elementi verticali disgiunti in modo da lasciar intravedere le oasi verdi che sbocciano dalla base, dal nucleo e dal tetto dell’edificio, mentre la struttura presenterà un’intelaiatura di linee ortogonali intervallate da vegetazione tropicale. 

Lo spazio interno sarà caratterizzato da una serie di soluzioni hi-tech, che daranno vita a spazi interattivi per il lavoro o il tempo libero; sensori, Internet of Things (IoT) e applicazioni d’intelligenza artificiale saranno sparsi in tutta la torre, consentendo agli inquilini di personalizzare la propria esperienza all’interno dell’edificio. 

Nel nostro studio CRA puntiamo a progettare spazi che favoriscano interazioni inedite. In questo progetto, le aree versi sono rese accessibili al pubblico a diverse altezze, permettendo alla vitalità della città di espandersi attraverso l’intera torre” ha dichiarato Carlo Ratti, fondatore di CRA e Direttore del MIT Senseable City Lab: “Lavorare immersi nella natura sarà essenziale nell’esperienza della struttura, così come lo saranno le più avanzate tecnologie digitali, aprendo uno squarcio sugli uffici del futuro.”

La fine dei lavori per l’edificio 88 Market Street è prevista nel 2021.

Questo articolo parla di:

Precedente

Il restauro della Masseria Li Reni

Successivo

David Chipperfield alla Basilica Palladiana di Vicenza

Le Morandine, arte e design si incontrano nei vasi di Sonia Pedrazzini
Design

Le Morandine, arte e design si incontrano nei vasi di Sonia Pedrazzini

Tradurre in oggetti di design l’arte iconica di Giorgio Morandi: è questa la sfida che dal 2009 impegna la designer Sonia...

Zen XL, la doccia impossibile di Megius allarga il suo orizzonte
Design

Zen XL, la doccia impossibile di Megius allarga il suo orizzonte

La tensione verso un progresso costante e lo sviluppo di nuovi accorgimenti tecnici ed estetici sono due capisaldi della...

I nuovi showroom Glory Casa di Vudafieri-Saverino Partners in Cina
Architettura

I nuovi showroom Glory Casa di Vudafieri-Saverino Partners in Cina

Glory Casa è l’azienda leader in Asia nella vendita di mobili e complementi d’arredo haute de gamme, divenuto ormai a tutti...