Architettura

Círculo Mexicano, il boutique hotel minimal chic in stile Shaker

Marzo 8, 2021
Avatar

scritto da:

Círculo Mexicano, il boutique hotel minimal chic in stile Shaker

 

Nel centro storico di Città del Messico, la società Grupo Habita, in collaborazione con gli architetti dello studio Ambrosi | Etchegaray, ha completato il progetto Círculo Mexicano per la creazione di un boutique hotel di ispirazione Shaker.

Il leitmotiv dell’intervento è senza dubbio l’impronta minimalista, nel rispetto dell’estetica essenziale tipica del gruppo religioso di riferimento e costruita sulla base di mobili semplici, funzionali e disposti in perfetto ordine.

Inoltre, la struttura architettonica ma anche gli arredi scelti per le suite rispettano il patrimonio artistico e culturale del progetto originale conservandone i tratti specifici, reinterpretati in chiave contemporanea, per esempio, concependo il piano terra come un moderno mercato dedicato alle eccellenze della gastronomia, della moda e del design locali.

Al secondo e terzo piano della residenza si trova invece il boutique hotel vero e proprio, pensato per unire lusso ed essenzialità, grazie ad interni semplici, cortili illuminati naturalmente e ben venticinque stanze tra i 20 ei 75 metri quadrati di superficie.

Ogni stanza combina elementi in legno e oggetti in stile Shaker con tessuti messicani prodotti artigianalmente; inoltre, diciotto suite sono dotate di un proprio patio dedicato, mentre le restanti sette godono di un balcone affacciato sulla Cattedrale metropolitana della Città.

Círculo Mexicano offre così un’esperienza unica, tra Messico e tradizione.