Architettura

Heaven&Hell, la spa sospesa tra cielo e terra in Alto Adige

Agosto 25, 2022

scritto da:

Heaven&Hell, la spa sospesa tra cielo e terra in Alto Adige

 

Un luogo da favola tra pace dei sensi e riconciliazione con la natura, tra il cielo e la terra. Queste sono le caratteristiche dell’Alpin Panorama Hotel Hubertus che ha da poco inaugurato un nuovo capolavoro architettonico: la sua spa sospesa Heaven&Hell.

La spa sospesa Heaven&Hell

Progettata dallo studio noa* di Bolzano la piattaforma in filigrana Heaven&Hell intende capovolgere il concetto di wellness.

spa

L’area inizia con una stanza relax (textile-free) e prosegue con la piattaforma sporgente dove si trovano pool e saune. La filosofia del progetto ruota intorno al principio degli opposti, da qui il nome Heaven&Hell. La piattaforma ha due piani: sopra, nell’Heaven, le piscine all’aperto, mentre sotto, nell’Hell, due saune. Le casette che ospitano le saune sono capovolte: sembra di vivere in un mondo surreale dove non vigono le leggi della fisica. La struttura statica è in acciaio, mentre la copertura è stata realizzata con dei pannelli in allumino. Per garantire una schermata di privacy alle saune e alla stanza relax sono state installate delle lamelle in metallo. La pavimentazione della piattaforma è stata realizzata con piastrelle grigio/beige, nella stanza relax è stato scelto un parquet chiaro. La struttura è collegata alla zona relax dell’hotel tramite una passerella e regala agli ospiti nuove prospettive di benessere.

Oltre alla nuova piattaforma Heaven&Hell, gli ospiti avranno a disposizione il Parco Alpenreych di 7.000 metri quadrati con sette diverse saune, sei piscine riscaldate, una Sky Pool panoramica, varie zone relax e un’importante selezione di trattamenti wellness e beauty che traggono energia dalla natura.