Architettura

I nuovi studi di Rai News 24 firmati Renzo Piano e Alvisi Kirimoto

Settembre 29, 2022

scritto da:

I nuovi studi di Rai News 24 firmati Renzo Piano e Alvisi Kirimoto

 

Da un lato, spazi semplici e sostenibili in linea con la rivoluzione tecnologica dei media, dall’altro il tema dello specchio, che riflette il lavoro dietro la macchina da presa: nascono da qui i nuovi studi televisivi di Rai News 24 presso la sede di Saxa Rubra a Roma, il cui make over è stato affidato agli studi di Renzo Piano e Alvisi Kirimoto.

© Rai, Rai News 24

Il volume, una scatola neutra dalle linee pulite ed essenziali interamente rivestita in legno di ciliegio, è pensato per valorizzare gli strumenti e tutto il team che lavora nell’informazione. La scelta di un materiale naturale come il legno privilegia la sostenibilità del progetto e ha consentito una realizzazione snella e in economia.

Gli studi comprendono tre postazioni per la conduzione, che possono essere usate in maniera alternata o simultanea, un tavolo touch e altri due piani a disposizione di ospiti e rubriche.

© Rai, Rai News 24

La visuale principale è verso la parete di fondo che si affaccia sulla News Room, dotata di dieci postazioni di lavoro con computer e monitor, visibile attraverso un vetro adiacente lo specchio. Quest’ultimo è disposto sul retro della scrivania multimediale, alle spalle dei giornalisti che conducono il telegiornale, e può essere schermato da un LED wall scorrevole, che dà la possibilità di variare le inquadrature.

© Rai, Rai News 24

La scrivania, un piano dal design minimal che si estende in direzione longitudinale, è composta da tre parti, una principale e due sezioni laterali mobili. Progettate coerentemente con il medesimo linguaggio formale, presentano una struttura in ferro e un piano in legno di ciliegio; simili a banconi di un laboratorio, i tavoli sono dotati di ruote, che permettono di adattarsi alle diverse configurazioni ed esigenze del programma. Nel piano sono integrati i monitor e tutte le apparecchiature e i dispositivi operativi a servizio dei giornalisti.

Il LED wall di fronte lo specchio, in formato 16:9, è sostenuto da una struttura la quale a sua volta scorre su quella retrostante dello specchio. Lo scorrimento, visibile anche in onda, è guidato da remoto in regia grazie ad un motore integrato al telaio. I LED wall laterali, invece, scorrono orizzontalmente su binari retrostanti alla quinta di legno, come lasciano intuire due tagli eleganti sulla superficie delle pareti.

Dinamici e flessibili, gli interni disegnati da Renzo Piano e Alvisi Kirimoto si pongono l’obiettivo di tradurre in architettura l’evoluzione del panorama multimediale, rendendo così gli studi di Rai News 24 un modello per questo tipo di spazio e per il mondo dell’informazione e della comunicazione.