Architettura

Il design incontra Twitch: Fabio Novembre progetta due esclusive gaming room

Giugno 9, 2021

scritto da:

Il design incontra Twitch: Fabio Novembre progetta due esclusive gaming room

 

Due nuove gaming room progettate su misura per le giovani star di Youtube, Instagram e Twitch Favij e Pow3r: è il duplice progetto di WSC, la digital company ideatrice di Defhouse, la Content House italiana abitata da giovani influencer, che per l’occasione ha chiamato in causa il noto architetto Fabio Novembre.

L’architetto ha voluto creare due diverse gaming room ritagliate sulle personalità dei due content creator che rappresentassero però allo stesso tempo l’alcova ideale del gamer, generando un’esperienza immersiva grazie all’accostamento tra tecnologia e design unico e ricercato.

Nei due progetti, affidati da WSC a Novembre Studio, l’iconico rosso di Vodafone diventa simbolo della potenza della rete e della tecnologia al loro interno, trasformando ogni angolo in un potenziale set per i contenuti dei ragazzi; d’altro canto, sono luoghi estremamente confortevoli, perfetti anche per momenti più intimi e di relax.

Favij Gaming Room

Spiega Fabio Novembre:

“Come progettista il mio dovere è raccontare il tempo in cui viviamo, e la nostra contemporaneità è un mix di fisico e digitale. Questi ragazzi sono dei professionisti affermati che trasformano quel mix in uno spettacolo. Ho sempre progettato spazi che servissero a far incontrare le persone e in questi due appartamenti arrivano nello stesso momento più persone che in uno stadio da calcio!”

Discorso a parte per la tecnologia: è stato infatti sviluppato un sistema “multi-set” che permetterà ai due creator di produrre contenuti in live streaming in continuità, anche spostandosi da un ambiente all’altro dei loro appartamenti, come in un vero e proprio studio televisivo.

Favij Gaming Room

Gaming room di Favij

In questo caso ogni ambiente è stato studiato per affrontare il tema del gaming, ma da punti di vista variegati seguendo l’approccio dello youtuber.

Da un lato, trova spazio un corner con un approccio legato agli anni 80, sia in termini di design con neon e grafiche sci-fi, che con l’inserimento di un arcade a tema; dall’altro il soggiorno diventa un’area per contenuti più rilassati e per un gaming più legato alle consolle: in questo ambiente i led e le forme diventano più contemporanee così come i pezzi di design di Kartell. Rispetto al passato inoltre Favij, potrà comunicare in modo più intimo e diretto con i suoi fan in un ambiente dedicato, un booth rosso altamente tecnologico, mentre nella gaming room vera e propria l’ambiente diventa più intenso: il nero diffuso e le luci dinamiche portano l’attenzione sulle performance del gamer.

Non mancano poi oggetti più pop che rimandano alle passioni di Favij come la libreria Robox che strizza l’occhio alle anime giapponesi, il pc che dispensa merendine o la porta a tema astronave.

Pow3r Gaming Room

Gaming Room di Pow3r

Pow3r ha uno spirito molto attento al design e allo stile e il suo progetto inevitabilmente rispecchia queste sue passioni: lo spazio è diviso in due blocchi, uno dedicato al gaming e l’altro alle dirette più rilassate.

Nel primo i colori sono scuri e i led a contrasto invadono lo spazio; la figura dell’esagono è ricorrente sulle pareti con grafiche e nanoleaf e nel design dell’espositore delle sneakers da collezione retro illuminato. Nel secondo l’atmosfera è più solare e la luce rimbalza naturalmente sulle grandi tende argentate cangianti che fanno da quinta.

Lo spazio centrale è invece occupato da poltrone di design di Driade e dal grande simulatore.

Pow3r Gaming Room

Le due gaming room firmate da Fabio Novembre aprono quindi uno squarcio su un futuro tecnologico e sofisticato, che probabilmente è già realtà.