Architettura

Il nuovo Aeroporto di Gelendzhik firmato Fuksas in Russia

Febbraio 13, 2019

scritto da:

Il nuovo Aeroporto di Gelendzhik firmato Fuksas in Russia

Il nuovo Aeroporto di Gelendzhik in Russia parla italiano. Lo Studio Fuksas, guidato dagli architetti Massimiliano e Doriana Fuksas, ha infatti vinto il concorso per la costruzione dell’aeroporto che sarà, per dimensione e importanza, il nuovo landmark della città. 

L’aeroporto collegherà Gelendzhik, considerata la terza località di villeggiatura sul Mar Nero più popolare di Russia, a undici destinazioni russe tra cui Mosca, San Pietroburgo, Kazan e Yekaterinburg.

Secondo l’intenzione degli architetti, il progetto è ispirato al volo degli uccelli, così da rappresentare un movimento poetico e dinamico e una forte relazione con la natura.

Come nuova porta d’ingresso alla città, l’aeroporto garantirà la migliore qualità in termini di esperienza dello spazio e di controllo della luce naturale, senza dimenticare i valori locali; di conseguenza, grande importanza viene data al paesaggio circostante e all’uso massiccio dei tipici alberi locali. 

Lo studio Fuksas ha inoltre progettato il sistema di circolazione dell’area aeroportuale: una strada ad anello unidirezionale che distribuisce i flussi di autobus e automobili verso gli ingressi dei parcheggi a breve e lungo termine; le zone dedicate allo scarico dei passeggeri di fronte all’entrata principale e le aree parcheggio per i bus; d’altro canto, i sistemi logistici sono direzionati verso il lato ovest del terminal, lontano dalla vista dei passeggeri. 

Infine, i lotti parcheggio sono pensati non solo come spazi di servizio ma anche come aree verdi: l’obiettivo è sempre quello di evidenziare le qualità dell’ambiente naturale locale e di creare così una struttura completamente integrata con il paesaggio.