Architettura

Il nuovo Beverly Center di Fuksas a Los Angeles

Marzo 19, 2019

scritto da:

Il nuovo Beverly Center di Fuksas a Los Angeles

Ha recentemente aperto a Los Angeles il nuovo Beverly Center, meglio conosciuto come The Mall of the Stars e oggi rinnovato dagli architetti italiani Massimiliano e Doriana Fuksas.

Studio Fuksas ha ripensato il disegno della nuova facciata per migliorare le qualità estetiche dell’edificio, ha rinnovato l’immagine del centro commerciale e ha creato nuovi spazi di incontro per il mercato del lusso in California.

Le facciate sono diventate superfici movimentate continue che con la loro ondulazione  riflettono il paesaggio urbano circostante, sovrapponendosi e diventando parte dell’architettura stessa, così da contribuire alla nuova illuminazione tramite impianti verticali di LED pulsanti.

Questi effetti luminosi alterano la percezione dell’edificio sia di notte che durante il giorno e a seconda del punto di vista del pubblico; inoltre, l’effetto ondulato smaterializza il volume esistente riflettendo i colori e scomponendoli in maniera dinamica lungo le superfici curve.

I tre livelli del mall sono distribuiti attorno a un grande spazio centrale che riflette la natura dinamica e fluida dell’esterno: entrando nell’edificio i visitatori sono guidati attraverso tre piani con tre ampi atri a tutt’altezza che contribuiscono alla percezione del movimento dinamico caratterizzante tutto il Centro.

Le grandi aperture sul tetto consentono alla luce naturale di raggiungere gli spazi comuni e commerciali (anche quelli dei piani inferiori) attraverso lucernai schermati, mentre i pannelli metallici microforati riflettono l’illuminazione interna, dando vita a una piacevole passeggiata all’interno dell’edificio.

La sequenza dei vuoti curvilinei scandisce i diversi piani e richiama la fluidità della facciata esterna in una scala più percepibile rispetto alla grande scala urbana dell’esterno; questa continua relazione tra interno ed esterno vuole invitare gli utenti a esplorare il centro fino alla terrazza panoramica ospitata sul tetto, destinata ad accogliere non solo i visitatori, ma anche gli abitanti delle aree circostanti.

Un progetto di grande impatto e innovazione, dedicato alla Città delle Stelle.