Il nuovo complesso Blox di Copenhagen Il nuovo complesso Blox di Copenhagen
Architettura

Il nuovo complesso Blox di Copenhagen

Scritto da Redazione |

29 Maggio 2018

Una città nella città, un castello di vetro. Queste sono solo alcune delle definizioni che sono state date per il nuovo Blox, il complesso polifunzionale recentemente inaugurato sul porto di Copenhagen, in Danimarca, e firmato dallo studio OMA guidato dall’archistar Rem Koolhaas.

Nato innanzitutto per dare ospitalità al Danish Architecture Centre, l’edificio si presenta come un enorme blocco di vetro dalla struttura irregolare, in sintonia con un progetto che punta alla creazione di nuovi percorsi urbani e alla riqualificazione di una zona portuale finora depressa.

Il complesso comprenderà tra l’altro anche uffici, abitazioni, ristoranti, palestre, spazi dedicati al coworking e aree destinate alle istituzioni culturali; a tutto ciò si aggiungono un auditorium e un bar panoramico con vista sull’isola di Slotsholmen.

Un luogo imperdibile da visitare, anche per un altro motivo: la mostra di apertura Welcome Home, in corso fino al 23 settembre, prevede un’installazione interattiva creata dall’artista danese Olafur Eliasson.

Questo articolo parla di:

Precedente

Studio Marco Piva alla Biennale di Architettura di Venezia

Successivo

Biennale di Architettura, ecco tutti i vincitori

Marazzi, la piastrella quattro volte curva di Gio Ponti in mostra al MAXXI
Design

Marazzi, la piastrella quattro volte curva di Gio Ponti in mostra al MAXXI

Negli spazi della mostra Gio Ponti. Amare l’architettura, inaugurata lo scorso 27 novembre al MAXXI Museo Nazionale delle...

Materia, i contenitori LAGO puntano sulle texture
Design

Materia, i contenitori LAGO puntano sulle texture

Materia, un nome che chiarisce fin da subito la vocazione di un oggetto in cui ad essere i protagonisti assoluti sono i materiali e...

G House, l’eterea linearità di una casa tra i monti
Architettura

G House, l’eterea linearità di una casa tra i monti

Pulita, semplice e rilassante. Con questi tre aggettivi l’architetto italiano Alfredo Vanotti descrive il suo progetto G...