Architettura

Livingboard, Carlo Ratti presenta un nuovo sistema abitativo a basso costo

Ottobre 10, 2018

scritto da:

Livingboard, Carlo Ratti presenta un nuovo sistema abitativo a basso costo

Livingboard è il nuovo prototipo di sistema abitativo a basso costo per le comunità rurali disegnato e costruito dallo studio internazionale CRA-Carlo Ratti Associati in collaborazione con l’organizzazione indiana no-profit WeRise: l’obiettivo è quello di fornire accesso ai servizi essenziali (dall’elettricità all’acqua) incoraggiando al contempo un approccio open-source al progetto per permettere alle persone di costruire le proprie abitazioni.

Il progetto consiste in un nucleo flessibile di 12 metri quadrati realizzato con materiali a basso costo e poggiato su un piano di 3×4 m: a seconda della geografia e delle infrastrutture della regione, esso può fornire lo stoccaggio dell’acqua e la sua distribuzione, il trattamento delle acque attraverso filtrazione, la gestione dei rifiuti, il riscaldamento, le batterie per accumulare elettricità e la connettività wi-fi; inoltre, da un punto di vista strutturale, la piattaforma rappresenta anche un isolante sismico, separando la sovra-struttura dell’edificio dalla sua sotto-struttura.

Ancora, Livingboard può essere montato e smontato facilmente, in omaggio all’inventore americano del Novecento Richard Buckminster Fuller e al suo sogno di “edifici trasportabili via aria”.

“Il movimento Maker ha dimostrato quanto sia importante mettere i nuovi strumenti di fabbricazione nelle mani delle persone”, spiega il professor Carlo Ratti, fondatore dello studio CRA-Carlo Ratti Associati e direttore del Senseable City Lab presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT). “Una sfida importante per i prossimi anni sarà applicare il medesimo principio alla costruzione, trasferendo l’approccio DIY dei Fab Labs all’abitare. Questa è la visione alla base del nostro design per Livingboard.” 

Il modello pilota è attualmente in fase di studio per essere sviluppato nello stato indiano del Karnataka, vicino a Bangalore.