Architettura

Pont, il coffee shop che fa da ponte tra produttori e consumatori

Novembre 6, 2020
Avatar

scritto da:

Pont, il coffee shop che fa da ponte tra produttori e consumatori

 

Qual è la bevanda più alla moda tra i giovani coreani? Sorprendentemente, il caffè.

Accade così che a Yongsan-Gu, Seoul, il marchio di torrefattori coreani Pont abbia aperto uno showroom ristrutturando una vecchia casa in legno in collaborazione con lo studio di progettazione Stof.

L’ispirazione per il progetto è venuta proprio dal nome Pont, che significa ponte in francese e viene interpretato come “sentiero di collegamento” tra produttori e consumatori, in linea con il contesto strutturale dello spazio, che collega due strade con un ingresso su ciascuna.

Per enfatizzare questo concetto, lo studio ha collocato intenzionalmente pareti, soffitti e strutture come dispositivi per riflettere le immagini delle strade della zona e indurre il movimento all’interno dello spazio; vari materiali delle colonne e dei soffitti, come mattoni, metallo e legno, sono inoltre preesistenze risalenti alla costruzione precedente.

Una parete che si sviluppa dall’esterno all’interno avvolge delicatamente il muro preesistente in una superficie curva e induce il movimento all’interno dello spazio, e la terracotta sul pavimento crea l’immagine di questo spazio come luogo di passaggio.

Un lungo tavolo da bar longitudinale in legno è sia lo spazio di lavoro del barista sia un luogo di comunicazione tra barista e clienti, progettato per essere il più possibile privo di ostacoli visivi e dare una sensazione di apertura, con panche per i clienti sul lato opposto.