Architettura

Robert De Niro e Bjarke Ingels realizzano i nuovi Studios di New York

Ottobre 10, 2019

scritto da:

Robert De Niro e Bjarke Ingels realizzano i nuovi Studios di New York

Già sulla cresta dell’onda per l’imminente arrivo nelle sale di The Irishman, l’ultimo film di Martin Scorsese in cui recita da protagonista, il pluripremiato attore americano Robert De Niro fa ancora parlare di sé grazie alla decisione di costruire a New York il suo nuovo studio cinematografico.

L’incarico per la costruzione dei nuovi Wildflower Studios è stato affidato all’architetto scandinavo Bjarke Ingels e al suo blasonato studio BIG: uno spazio enorme, pari a circa 70.000 metri quadri, situato nel distretto del Queens, quartiere Astoria, ospiterà così il nuovo hub dedicato alla produzione di film e programmi TV, pensato come una struttura del tutto avanguardistica.

I rendering diffusi per il momento dai progettisti restituiscono infatti l’immagine di un edificio addirittura futuristico, dove le aree verdi sono dominanti e grandi finestre permettono alla luce di inondare gli spazi comuni dotati di ballatoi con doppio affaccio: uno all’esterno sul parco, l’altro all’interno sui posti a sedere.

Per quanto riguarda i compartimenti destinati alla produzione audiovisiva vera e propria, alle grandi aperture si accompagneranno pareti dinamiche in legno chiaro perforato pensate per permettere gestione e trasferimento di veicoli e attrezzature per il set.

I lavori per la costruzione del complesso inizieranno nel 2020, con l’obiettivo dichiarato da parte dello stesso De Niro di offrire alla “sua” città un progetto straordinario in grado di porsi come risorsa per l’industria creativa della Grande Mela per i prossimi decenni.