Architettura

Studio Marco Piva progetta il Pantheon Iconic Rome Hotel

Novembre 19, 2018

scritto da:

Studio Marco Piva progetta il Pantheon Iconic Rome Hotel

Ristrutturazione, riqualificazione e interior design: Studio Marco Piva ha firmato il progetto complessivo del nuovo Pantheon Iconic Rome Hotel nel cuore della capitale d’Italia. 

Portare modernità alla cultura degli hotel cinque stelle e combinare storia e creatività con il design d’autore sono stati i difficili compiti degli architetti: ora dunque il Pantheon Iconic Rome Hotel offre una soluzione di design che crea l’ambientazione perfetta per accogliere gli ospiti provenienti dai cinque continenti e desiderosi di immergersi nello spirito di Roma. 

Inoltre, il nuovo hotel è parte di Unica Collection, che ha scelto di collaborare con il brand The Autograph Collection, ossia l’esclusivo portfolio di hotel di alta gamma del gruppo Marriott. 

Il progetto d’interni proposto da Studio Marco Piva esalta la qualità dell’edificio ristrutturato e i suoi interni in rapporto agli esterni: la materia è di primaria importanza e crea ambienti dalla percezione sorprendente, mentre in generale spazi contemporanei, riferimenti stilistici alla Roma classica, marmi e metalli preziosi si configurano come gli elementi principali nel processo di rinnovamento dell’edificio storico. 

L’intervento comprende 79 camere dal design contemporaneo e personalizzato, con un’identità specifica che passa attraverso diverse scelte cromatiche: mini-appartamenti dotati di funzionalità e servizi propri di un hotel di lusso per far sentire gli ospiti come se vivessero in un elegante palazzo della nobiltà romana. 

Ancora, ci sono due opzioni di ristorante e lounge bar: al piano terra l’esclusivo Dionysus Gourmet Restaurant (che aprirà a gennaio 2019) con lounge bar; al sesto piano il Divinity Restaurant e il Divinity Terrace Lounge Bar, con la loro vista mozzafiato sul panorama di Roma. 

Le aree comuni sono caratterizzate da una prospettiva di archi bronzei e volte in gesso bianco che si riflette sul nero lucido: i pavimenti in gres porcellanato Sahara Noir accolgono gli ospiti al momento dell’ingresso in hotel e i soffitti sono dotati di punti luce LED che richiamano visivamente l’Oculus del Pantheon; infine, i banchi della reception e della lobby sono monoliti scultorei in marmo dorato Calacatta che paiono quasi fluttuare sulla superficie di un luminoso lago nero. 

In conclusione, il progetto di lusso elaborato da Studio Marco Piva ha a che fare con l’idea che Roma offra sì i suoi monumenti e la sua storia, ma in un modo contemporaneo, ad alto tasso emotivo.