Architettura

Un’oasi nel deserto: Fabio Novembre firma una villa ad Abu Dhabi

Febbraio 10, 2021
Avatar

scritto da:

Un’oasi nel deserto: Fabio Novembre firma una villa ad Abu Dhabi

 

Presso l’Al Gurm Resort, situato nell’area meridionale di Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti), su una piccola isola artificiale, l’architetto italiano Fabio Novembre ha progettato una villa sviluppata attorno ad una piscina riflettente rivolta verso il mare con ingresso schermato da una cascata artificiale.

Progettata per raggiungere alti livelli di privacy, la casa ha muri liberi e curvi rivestiti di pietra che si affacciano sul lato verso terra e ampie finestre affacciate invece verso il lungomare.

Le stanze sono disposte all’interno di tre forme curve concentriche, racchiuse da vetri con cornice dorata e circondate da pareti in pietra che avvolgono la piscina ovale riflettente.

Il piano terra della villa, di 1.700 metri quadrati, comprende diversi salotti e grandi sale da pranzo che si aprono su terrazze, oltre a vari uffici e studi; il primo piano contiene la suite principale e le camere da letto per gli ospiti.

Gli interni della villa sono stati progettati dallo studio di design A++ partendo da una serie di linee disposte lungo il soffitto e i pavimenti, che hanno lo scopo di indirizzare lo sguardo dei visitatori verso le grandi finestre.

Inoltre, un’altra caratteristica della casa, a cui si accede attraverso un ponte, è proprio la cascata artificiale che funge da porta del garage ma che è anche un sistema di ricircolo dell’acqua, evocando al tempo stesso l’immagine di un’oasi nel deserto.

Secondo Fabio Novembre, la casa esprime “la metafora del nascondersi su un’isola deserta come bisogno di isolamento poetico“, come ha lui stesso dichiarato a Dezeen.