Arte Design

Bonaldo, l’arte incontra il design alla Biennale di Lione

Novembre 3, 2022

scritto da:

Bonaldo, l’arte incontra il design alla Biennale di Lione

 

Fino al 18 novembre la Biennale d’Arte Contemporanea di Lione ospita la mostra di Bonaldo De la fragilité d’une idée à la matérialité” concepita da Alain Gilles in stretta collaborazione con l’azienda italiana di design conosciuta a livello internazionale e con il cliente RBC.
L’installazione vuole raffigurare il processo che porta alla nascita di un oggetto tangibile: dal concept ai primi schizzi, dal processo di sviluppo al prodotto finale.

© Clemence Bargoin

Alcuni complementi di arredo Bonaldo sono stati dipinti di bianco e decorati con linee disegnate a mano che rappresentano i loro stessi schizzi, trasformandoli in pezzi eterei e surreali. Alcuni elementi di questi mobili fluttuano nell’aria a rappresentare il processo di ideazione e nascita di questi primi concetti, fragili e debolmente definiti: un simbolo delle diverse fonti di ispirazione che danno origine a un progetto.
Lo sfondo rappresenta un foglio di carta sospeso che si fonde con il bianco piedistallo. Fragilità e leggerezza si uniscono alla solidità della base per diventare una realtà tangibile: una rappresentazione che simboleggia il processo di trasformazione di un’idea in oggetto.

© Clemence Bargoin

In mostra alla Biennale sono esposti alcuni dei pezzi più noti realizzati da Alain Gilles per Bonaldo. Tra questi, lo scenografico Big Table – uno dei primi prodotti nati da questa collaborazione, la poltrona Eddy Up e la scultorea Geometric Console.

© Clemence Bargoin