Arbi Arredobagno, modularità e personalizzazione per il progetto Code Arbi Arredobagno, modularità e personalizzazione per il progetto Code
Design

Arbi Arredobagno, modularità e personalizzazione per il progetto Code

Scritto da Redazione |

23 Gennaio 2020

Modularità e personalizzazione sono le chiavi di lettura principali per comprendere appieno la carica innovativa di Code, una delle più recenti collezioni targate Arbi Arredobagno, in cui l’azienda dimostra di saper puntare sulla combinazione di materiali differenti per entrare in sintonia con le ultime tendenze dell’arredo bagno.

Code è infatti un progetto modulare caratterizzato da un’ampia gamma di finiture disponibili, pensili e consolle di ogni tipo, unite alla vasta selezione di complementi che consentono di portare a termine realizzazioni “sartoriali”, in grado di soddisfare qualsiasi esigenza d’arredo e di gusto personale.

In particolare, la declinazione Code Mono comprende composizioni monoblocco con struttura in alluminio – materiale lavorato direttamente nello stabilimento di Maron di Brugnera nel nuovo reparto destinato al taglio e alla foratura - che sottolinea la linearità essenziale delle composizioni, alleggerite dall’alternanza di pieni e vuoti.

In questa linea, il legno e l’alluminio si uniscono armoniosamente tra loro, sviluppando progetti esclusivi caratterizzati da un’identità precisa, unica e immediatamente riconoscibile: nella proposta Code Mono 13 la struttura monoblocco Rodio è abbinata al legno di eucalipto opaco, mentre nella composizione Code Mono 14 la struttura monoblocco Nero è presentata in abbinamento al legno rovere essenza.

Estetica, attenzione al dettaglio e qualità diventano così i caratteri fondamentali di un identikit autenticamente Made in Italy, quello che da sempre caratterizza la ricerca e lo stile di Arbi Arredobagno.

Questo articolo parla di:

Precedente

Pipe-Line, il tavolo estensibile che non rinuncia allo stile

Successivo

Maison & Objet 2020, la brocca insolita di Laureline Galliot

WallPepper e PEIA Associati, il progetto per le Nazioni Unite
Design

WallPepper e PEIA Associati, il progetto per le Nazioni Unite

Lo studio di architettura PEIA Associati ha di recente completato il restyling della prestigiosa Sala XIX delle Nazioni Unite a...

CURA,  le unità di terapia intensiva di Carlo Ratti e Italo Rota contro il Coronavirus
Architettura

CURA, le unità di terapia intensiva di Carlo Ratti e Italo Rota contro il Coronavirus

In risposta all’attuale pandemia di coronavirus, gli architetti italiani Carlo Ratti e Italo Rota hanno progettato CURA...

Progetto Change, la svolta green di Terratinta Group
Design

Progetto Change, la svolta green di Terratinta Group

Terratinta Group è un’azienda leader sul mercato Nord Europeo nel settore delle piastrelle in grés porcellanato ed...