CEDIT, la ceramica porta i segni del metallo CEDIT, la ceramica porta i segni del metallo
Design

CEDIT, la ceramica porta i segni del metallo

Scritto da Redazione |

13 Settembre 2018

Si chiama Metamorfosi ed è la nuova collezione ceramica firmata da Marco Casamonti per CEDIT: una sfida che nasce con l’intento di fissare i processi ossidativi dei metalli in tutto il loro fascino, esaltando sulle superfici la progressione delle alterazioni naturali messe in atto dal tempo. 

I variabili cromatismi e riflessi dei metalli risultano così fissati su grandi lastre di ceramica dove il piano di superficie, resistente e indeformabile, mira a bloccare il processo di ossidazione: il tempo e la sua azione metamorfica diventano così assoluti protagonisti. 

Grazie alle più evolute tecnologie di produzione e alla conoscenza dei materiali, Casamonti riesce così a reinterpretare ottone, ferro brunito e acciaio satinato; l’impiego di grandi formati e la libertà di espressione, tanto sul piano orizzontale quanto su quello verticale, portano alla definizione di soluzioni molto innovative in cui i metalli rivivono attraverso il materiale ceramico, decidendone di volta in volta il grado di imbrunimento, la quantità e la disposizione delle tracce di ruggine, di aloni e abrasioni. 

Per un effetto mutevole e autentico segnato dalla patina del tempo.

Questo articolo parla di:

Precedente

Matteo Nunziati, il design italiano alla conquista del mondo

Successivo

ARAN Cucine arreda appartamenti di lusso in Turchia

I coltelli pastello di Natascha Van Reeth
Design

I coltelli pastello di Natascha Van Reeth

Soft come una tavolozza di colori pastello, taglienti come una lama affilata. Gioca sui contrasti l’elegante e minimale...

Creature 2019, a Roma esperimenti d’arte e architettura in laboratori urbani
Architettura

Creature 2019, a Roma esperimenti d’arte e architettura in laboratori urbani

Da tre anni Creature è il festival di creatività urbana ad accesso gratuito ideato e curato da Open City Roma che promuove...

Smart Forest City Cancun, il nuovo progetto di Stefano Boeri in Messico
Architettura

Smart Forest City Cancun, il nuovo progetto di Stefano Boeri in Messico

Si chiama Smart Forest City – Cancun e sarà la prima Città Foresta del nuovo millennio, una “città aperta” e...