Design

CicloItalia Flex, i fanali di una bici per la nuova lampada di Catellani&Smith

Ottobre 21, 2020
Avatar

scritto da:

CicloItalia Flex, i fanali di una bici per la nuova lampada di Catellani&Smith

 

La lampada Ciclocina, creata nel 1989 da Enzo Catellani recuperando da un viaggio in Oriente alcuni fanali di bicicletta, è una delle icone senza tempo di Catellani & Smith, da cui nel 2018 l’azienda ha deciso di prendere spunto per creare CicloItalia, che accoglie l’eredità progettuale del modello originario.

A distanza di pochi anni, CicloItalia si trasforma ancora e diventa ispirazione per una nuova collezione che prende il nome di CicloItalia Flex: il distintivo fanale come ponte tra cultura orientale e sapienza del saper fare italiano continua a essere il tratto peculiare anche nei nuovi modelli da terra, a soffitto e da parete, che, qui, si arricchiscono di flex in ottone e di un nuovo “snodo” alla base del faro.

Due elementi che consentono non solo di personalizzare e modellare la lampada nella sua configurazione, ma di orientare la luce in molteplici direzioni ottenendo un’illuminazione flessibile che si adatta a qualsiasi esigenza.

Inoltre, nella nuova CicloItalia Flex, la storica finitura ottone viene sostituita con una versione dei fanali più contemporanea – in bianco o nero e con una forma più allungata – tornando però nei flessibili e nella bordatura delle lenti in vetro.

CicloItalia Flex è disponibile nel modello a soffitto C6, con flex che si sviluppano da una base cilindrica per snodarsi in una danza sospesa nell’aria, e nella versione da terra F3, costituita da tre aste in metallo – bianche o nere – riunite in un unico stelo, dal quale si protendono tre flessibili in ottone e altrettanti fari in metallo.

Nella versione da parete, invece, la lampada è disponibile nelle varianti CicloItalia Flex W1 e W2: la prima, con base rettangolare installata verticalmente, nasce come lampada bordo letto ed è dotata di un solo flex con fanale snodabile e pulsante on/off, mentre la seconda è provvista di due flessibili e due fanali, su una base rettangolare con installazione orizzontale.

Design e luce, due facce della stessa medaglia.