Design

Cinque designer reinventano i mobili De Rosso

Novembre 6, 2020
Avatar

scritto da:

Cinque designer reinventano i mobili De Rosso

 

Per reinterpretare pezzi d’archivio e opere inedite dell’azienda, il marchio italiano De Rosso ha recentemente presentato una collezione limitata realizzata in collaborazione con cinque importanti designer: Adam Nathaniel Furman, Richard Hutten, Paola Navone, Martine Bedin (uno dei fondatori del Gruppo Memphis) e Ugo Nespolo.

Hanno progettato sette mobili in laminato: una libreria, due sedie, due tavoli e due credenze, ognuno dei quali riflette lo stile personale del loro creatore, pur essendo accomunati dallo stesso esuberante uso del colore e dal linguaggio tipico di De Rosso, che è un crossover tra la pop art, il movimento Alchimia e il movimento Memphis.

Abet Laminati ha collaborato con i designer e ognuno dei mobili in edizione limitata è realizzato in laminato decorativo ad alta pressione, ad eccezione della libreria di Bedin, che incorpora anche il marmo nero belga.

Oltre alla libreria Slate di Bedin e alla sedia Chomp di Furman, che ha progettato anche il tavolino Lounge Hog, il designer olandese Hutten si è occupato di ridisegnare la sedia S.E.C., introducendo nuovi modelli e colori all’oggetto d’archivio, mentre l’italiana Navone ha creato due credenze “ironiche”, denominate Watermelon e Meraviglia, di cui quest’ultima è un design inedito, mentre l’altra è una reinterpretazione di un pezzo d’archivio.

Infine, l’artista italiano Nespolo ha creato un progetto del tutto nuovo per De Rosso: il tavolo Febo, che ha una struttura semplice ma è stampato con una forte “grafica pop” caratterizzata da forme geometriche e oggetti vari come trombe, serrature, penne e cactus.

Buon divertimento!