Design

Cluster Appartamento, un palazzo romano tra arte e design

Novembre 25, 2021

scritto da:

Cluster Appartamento, un palazzo romano tra arte e design

 

Cluster Appartamento è la sezione del nuovo progetto di Contemporary Cluster presso Palazzo Brancaccio. Qui la parola d’ordine è sperimentare, esplorando tutte le possibilità della dimensione domestica.

Siamo al sesto piano del palazzo nobiliare, dove sette sale dell’appartamento da 500 mq interpretano un percorso senza tempo tramite oggetti di design studiati e selezionati dall’architetto Giorgia Cerulli, founder e head of design del Contemporary Cluster.

Lo scopo del progetto è quello di esprimere il piacere di attraversare fisicamente i diversi ambienti di un’abitazione, tramite un racconto corale che valorizza lo spazio e, allo stesso tempo, crea un’alchimia d’insieme grazie all’equilibrio che si instaura tra i due registri d’epoca.

Nelle sale, tra le pareti colorate, si collocano tantissimi oggetti di design originali ed eclettici, tra i quali spiccano quelli del brand milanese Mentemano: Bosco, Zefiro, Dieci Dieci e Grimilde.

Il design di Mentemano

Con la libreria Bosco, Nicola Gisonda si è ispirato agli elementi verticali e diagonali delle piante, come i rami, ai loro intrecci imprevedibili eppure singolarmente lineari, come se contenessero già qualcosa di profondamente architetturale. Il risultato finale è una libreria formata da profili metallici verniciati, con diversi piani in CDF.

Un’ispirazione naturale è anche alla base di Zefiro, un paravento che richiama l’universo marino delle barche a vela con tutta la loro infinita leggerezza. Anche in questo caso, la parola d’ordine è dinamismo espresso dalle linee, dalle cerniere ma anche dalla possibilità di giocare con le composizioni. Infine, anche i colori rimandano alle tonalità marine.

Dieci Dieci, invece, è un set di appendini con struttura in profilo pieno a spigolo vivo, composto da tre elementi con dimensioni e forme diverse.  Le linee vanno a formare angoli retti, in perfetto connubio con la sezione quadrata del profilo. Un elemento versatile che permette infinite combinazioni in fase d’istallazione.

Infine, Grimilde è una console desk versatile dalle linee chiare e minimali, definita da una base in tondino di metallo piegato verniciato e piani in legno laccato. I due sottopiani sono arricchiti da stampe digitali a disegno geometrico. Grimilde si completa di alzata portaoggetti che accoglie uno specchio (per il make-up) che, se rimosso, la trasforma in una perfetta scrivania.