Design

Dedo, la collezione di Laura Calligari omaggio a Modigliani

Gennaio 10, 2022

scritto da:

Dedo, la collezione di Laura Calligari omaggio a Modigliani

 

Un tributo delicato, colto ed emozionante. Queste sono le prime impressioni che vengono ammirando DEDO, Homage to Amedeo Modigliani, la nuova collezione di complementi d’arredo ideata da Laura Calligari, fondatrice del blog Arredativo e del brand Atelier Macramè.

Tête, Autoportrait / Les plateaux de Montparnasse e Portrait sono i tre percorsi progettuali in cui si snoda la collezione: tre oggetti liberamente ispirati alla produzione artistica di Modigliani nati dopo un lungo periodo di studio, letture e riflessioni fatti dalla giovane designer e architetto livornese. Una passione per l’arte sì, ma anche per la stessa città, Livorno, nella quale sia Dedo l’artista, meglio noto come Modigliani, sia DEDO la collezione di complementi d’arredo nascono.

Tête. Questo vaso double-face si può utilizzare come centrotavola, contenitore portaoggetti o elemento decorativo. Tète si ispira alla produzione scultorea del maestro, in particolare nei numerosi schizzi elaborati per la realizzazione delle sue famose teste in pietra. Realizzato in ceramica secondo modalità artigianali e decorato a mano da maestranze altamente qualificate nei colori del rosa antico e grigio chiaro, Tète rivela elementi decorativi essenziali e al tempo stesso iconici.

Modigliani
© Francesca Procopio

Autoportrait / Les plateaux de Montparnasse. Questo specchio da parete, centrotavola o vassoio ha un’anima multiforme, proprio come i soggetti rappresentati nei ritratti di Modigliani. Realizzato in due varianti differenti – nella forma rotonda e in quella ovale – questo complemento d’arredo appare caratterizzato da un bordo in ceramica che accoglie la superficie specchiante; la parte esterna dell’oggetto rivela infine il susseguirsi di decorazioni che richiamano gli stilemi tipici delle opere di Modigliani, reinterpretati secondo una visione contemporanea.

Portrait. Infine, questo appendiabiti o semplice elemento decorativo da parete è caratterizzato da vetri a mosaico legati a stagno secondo l’inconfondibile tecnica Tiffany. L’oggetto rappresenta un omaggio al tempo stesso affascinante e delicato ai ritratti di donna realizzati da Modigliani, e alle raffinate e peculiari acconciature che contraddistinguono alcuni di essi, attraverso una reinterpretazione contemporanea giocata sul filo della semplificazione e dell’essenzialità. Portrait rivela una struttura portante realizzata in legno tornito, su cui si innesta la superficie decorativa, interamente realizzata a mano: un caleidoscopio di frammenti di vetro opalescente.