Il classico contemporaneo di Casino Royale by Angelo Cappellini Il classico contemporaneo di Casino Royale by Angelo Cappellini
Design

Il classico contemporaneo di Casino Royale by Angelo Cappellini

Scritto da Redazione |

14 Novembre 2018

Arredamento classico ma dallo spirito contemporaneo: è questa la ricetta alla base di Casino Royale, la collezione firmata Angelo Cappellini all’insegna di un’eleganza sofisticata e atemporale. 

Leitmotiv delle scenografie abitative, una palette declinata nei toni del verde acqua, azzurro e carta da zucchero con alcune pennellate di chartreuse che conferisce agli arredi dai lineamenti classici un appeal moderno, facendo convivere silhouette sinuose e dettagli dalla forte personalità quali finiture preziose e accostamenti tessili audaci. 

In questo scenario si colloca perfettamente la poltroncina Degas, con i suoi profili gentili scanditi da una struttura lignea finemente intagliata; il rivestimento tessile che ricopre schienale e seduta raffigura un esotico paesaggio dalle linee armoniose ispirato all’arte orientale e valorizzato da sfumature vivaci e intense.

Accanto ad essa, protagonista indiscusso dello spazio conviviale, si pone lo speciale divano componibile dall’allure imponente, stemperato grazie al rivestimento in blu polvere con moderni motivi floreali; il fasto dello stile Barocco, a cui è chiaramente ispirato, si evince nella struttura in legno esaltata da virtuosi decori intagliati e illuminati dalla foglia oro. 

Per una zona living dal fascino prezioso e inconfondibile.

Questo articolo parla di:

Precedente

Giuseppe Tortato rinnova Panini De Santis alla Rinascente di Milano

Successivo

Il nuovo Sistema di Controllo del Freddo firmato Abimis

L’eccellenza del bagno Made in Italy: Marco Zaminato racconta AeT
Design

L’eccellenza del bagno Made in Italy: Marco Zaminato racconta AeT

Dinamica e originale, AeT è l’azienda fondata quasi vent’anni fa a Nove, in provincia di Vicenza, cresciuta fino a...

Fibercloud, la scultura luminosa di Giuseppe Tortato accende la piazza Adriano Olivetti
Architettura

Fibercloud, la scultura luminosa di Giuseppe Tortato accende la piazza Adriano Olivetti

Cogliendo l’opportunità offerta dalla nuova apertura del quartier generale di Fastweb a Milano, l’azienda ha scelto...

Salone del Mobile.Milano, che cosa vedremo nel 2020
Design

Salone del Mobile.Milano, che cosa vedremo nel 2020

Bellezza. È questa la parola chiave da cui partire per raccontare la 59esima edizione del Salone del Mobile.Milano, in...