Il nuovo showroom a Milano e la sfida dell'outdoor: Matrix4Design incontra Talenti Il nuovo showroom a Milano e la sfida dell'outdoor: Matrix4Design incontra Talenti
Design

Il nuovo showroom a Milano e la sfida dell'outdoor: Matrix4Design incontra Talenti

Scritto da Redazione |

19 Giugno 2019

Talenti, marchio italiano leader nel settore dell’arredamento outdoor, sceglie il centralissimo e creativo quartiere di Brera, in Via Pontaccio 19, per aprire finalmente il suo primo showroom a Milano: un luogo dove immergersi nell’eleganza e nel comfort che caratterizzano le collezioni firmate dall’azienda umbra in collaborazione con designer di fama internazionale come Ludovica + Roberto Palomba, Ramón Esteve, Marco Acerbis, solo per citarne alcuni.

Nascono così tre vetrine dinamiche e impattanti affacciate sulla via, specchio di uno spazio privilegiato per architetti e interior designer dove incontrarsi e confrontarsi per sviluppare i propri progetti contract e residenziali con la massima attenzione alla cultura del progetto, allo storytelling e al counseling creativo.

In occasione dell’apertura, Matrix4Design ha incontrato la responsabile marketing e comunicazione Federica Cameli, che rappresenta la giovane generazione di un’azienda famigliare che negli ultimi 15 anni ha saputo rapidamente trasformarsi in una realtà presente in oltre 50 Paesi con una fitta rete di distribuzione che punta a chiudere il 2019 con un fatturato di 15 milioni di euro.

Milano è la capitale del design e Via Pontaccio rappresenta pienamente lo storico quartiere Brera e l’anima più creativa della città. Come Talenti, non potevamo davvero mancare – racconta Federica – e questa è soltanto la prima tappa di un percorso che proseguirà con altre aperture, anche e soprattutto all’estero, dove stiamo riscuotendo grande successo di mercato.

Per quanto riguarda lo showroom milanese, abbiamo cercato di creare un ambiente che rispettasse il più possibile il contesto preesistente e al tempo stesso valorizzasse i nostri arredi: viene da qui, per esempio, la scelta di inserire piante e decorazioni vegetali, che richiamano immediatamente la vita in giardino.”

Grazie ad un’offerta ampia e diversificata, le creazioni di Talenti, prodotte con i materiali più innovativi e dalle linee uniche e originali, si rivelano del resto adatte per ogni tipo di ambiente e risultano perfette per il mondo contract, dove l’azienda anno dopo anno ha saputo ritagliarsi referenze di prim’ordine, come testimoniano le forniture di altissimo prestigio che l’azienda cura in tutto il mondo.

Continua Federica:

I nostri complementi d’arredo mirano a rendere sempre più labile la linea di confine tra interno ed esterno, un’altra caratteristica che emerge qui nel nuovo showroom. Noi applichiamo all’outdoor la stessa cura del dettaglio, la stessa ricercatezza di materiali, forme e stili che normalmente vengono associati agli ambienti interni. Spaziamo dalle linee morbide della collezione Cliff firmata da Ludovica+Roberto Palomba a quelle più minimal e rigorose tipiche di Casilda, la collezione pensata da Ramón Esteve, fino al design caldo e affusolato proposto da Marco Acerbis per la collezione Cleo (tutte presenti in showroom).

Talenti è infatti un’azienda dai mille volti, versatile e focalizzata sulla soddisfazione delle esigenze del suo pubblico, qualunque sia il suo gusto, se amante dello stile classico oppure orientato su un approccio più moderno.

Inoltre, lo studio dei materiali è per noi fondamentale e lavoriamo fianco a fianco con i designer, che diventano parte della nostra famiglia e sono partner essenziali nello sviluppo di collezioni sempre nuove e innovative. In questo senso, a partire proprio dalla scelta e dall’uso della materia, cerchiamo di rendere i nostri arredi più confortevoli e funzionali possibile, il tutto esaltato dal gusto e dallo stile italiano che ci rende unici nel mondo.

Ma le novità non finiscono qui. Talenti è al momento impegnata anche in un ambizioso progetto di riqualifica dell’area industriale dell’ex pastificio Federici ad Amelia, in Umbria, dove entro l’estate sorgerà la nuova sede espositiva, produttiva e commerciale dell’azienda, come racconta Federica:

Il nuovo headquarter riguarda una superficie di circa 80.000 mila metri quadri, di cui circa 20.000 coperti, con nuovi uffici, un nuovo magazzino e anche un’area dedicata alla produzione, dove realizzeremo alcune lavorazioni proprie delle nostre collezioni. Entro fine anno contiamo di renderla pienamente operativa. Si troverà su una collina, la Collina Talenti, dove coltiveremo ulivi per produrre l’olio delle Terre Talenti.”  

E conclude:

Nel corso degli ultimi anni siamo cresciuti tantissimo, in Italia e all’estero. Vogliamo continuare così ma abbiamo scelto di farlo mantenendo la nostra sede in Umbria per dare il nostro contributo ad un territorio che ci appartiene ed è pieno di ricchezze che meritano di essere valorizzate.”

Questo articolo parla di:

Precedente

Una Medusa in technicolor arreda la casa Versace

Successivo

Dallo smartphone alla cucina: la Cover perfetta firmata ARAN Cucine

WallPepper e PEIA Associati, il progetto per le Nazioni Unite
Design

WallPepper e PEIA Associati, il progetto per le Nazioni Unite

Lo studio di architettura PEIA Associati ha di recente completato il restyling della prestigiosa Sala XIX delle Nazioni Unite a...

CURA,  le unità di terapia intensiva di Carlo Ratti e Italo Rota contro il Coronavirus
Architettura

CURA, le unità di terapia intensiva di Carlo Ratti e Italo Rota contro il Coronavirus

In risposta all’attuale pandemia di coronavirus, gli architetti italiani Carlo Ratti e Italo Rota hanno progettato CURA...

Progetto Change, la svolta green di Terratinta Group
Design

Progetto Change, la svolta green di Terratinta Group

Terratinta Group è un’azienda leader sul mercato Nord Europeo nel settore delle piastrelle in grés porcellanato ed...