Il nuovo Sistema di Controllo del Freddo firmato Abimis Il nuovo Sistema di Controllo del Freddo firmato Abimis
Design

Il nuovo Sistema di Controllo del Freddo firmato Abimis

Scritto da Redazione |

15 Novembre 2018

Presentato in occasione del Salone del Mobile 2018, il nuovo Sistema di Controllo del Freddo firmato Abimis riflette l’idea che la fase di conservazione dei cibi acquisisca un valore indiscutibile nell’atto generale di cucinare: è un programma tecnologico di colonne refrigerate completamente personalizzabili per finitura, dimensione e configurazione, rese uniche da un pannello esterno, facilmente accessibile, che permette di modulare la temperatura dei vari scomparti e di monitorarne lo stato in qualunque istante. 

Grazie al Sistema di Controllo del Freddo, che sfrutta le tecnologie proprie della grande ristorazione, Abimis prosegue nel suo intento di avvicinare il mondo della cucina professionale all’utilizzo domestico, in relazione a temi fondamentali quali l’igiene, la salute e la sicurezza. 

L’aspetto, semplice e dalle linee morbide, e il materiale, l’acciaio inossidabile AISI 304, restano i medesimi delle cucine Abimis, ed è lo stesso per l’approccio all’igiene, pensato per soddisfare i più elevati standard: le porte a filo e le ante raggiate, senza angoli vivi, impediscono infatti allo sporco di annidarsi e facilitano le operazioni di pulizia. 

Il Sistema di Controllo del Freddo si articola in celle multiple, tra loro separate e a diverse temperature, destinate alla conservazione con sapienza e organizzazione: la carne e il pesce, ad esempio, sono divisi dalla frutta, la verdura, il latte, ecc per impedirne le contaminazioni. 

Tutti i ripiani del sistema, poi, sono estraibili per garantire la massima accessibilità e una migliore organizzazione degli spazi; ancora, un sistema di ventilazione interno garantisce la stessa temperatura in qualunque punto della cella. 

Infine, anche il Sistema di Controllo del Freddo di Abimis adotta il sistema Gastronorm, che prevede dimensioni standard per i recipienti, i vassoi e gli altri strumenti utilizzati nel mondo della ristorazione, ottimizzando la sistemazione dei vani e la fruibilità di tutti i vari alimenti e strumenti di lavoro. 

Per una cucina davvero professionale, a casa propria.

Questo articolo parla di:

Precedente

Il classico contemporaneo di Casino Royale by Angelo Cappellini

Successivo

G.T.Design, i tappeti Luoghi a IOC Office New York

I cuscini in plexiglass patchwork di Colin Roberts
Design

I cuscini in plexiglass patchwork di Colin Roberts

Morbidezza psichedelica. È una strana sensazione quella evocata dagli originali cuscini in perspex (o plexiglass...

Office Pavilions di Kettal per un nuovo concetto di ufficio
Architettura

Office Pavilions di Kettal per un nuovo concetto di ufficio

All’ultima edizione di Orgatec il brand Kettal ha proposto un progetto in grado di delineare un nuovo concetto degli spazi di...

Il nuovo ristorante di Michele De Lucchi alle Gallerie d’Italia a Milano
Architettura

Il nuovo ristorante di Michele De Lucchi alle Gallerie d’Italia a Milano

Un nuovo spazio versatile e polifunzionale situato nel cuore di Milano, in Piazza della Scala, all’interno del museo...