L’equilibrio tra estetica e funzione, Marco Zaminato racconta i rubinetti Linki L’equilibrio tra estetica e funzione, Marco Zaminato racconta i rubinetti Linki
Design

L’equilibrio tra estetica e funzione, Marco Zaminato racconta i rubinetti Linki

Scritto da Giulia Guerra |

25 Febbraio 2020

L’innovazione nel settore rubinetteria, delicato mix di design e performance, è da sempre la mission di Linki, marchio che negli anni ha saputo affermarsi sul mercato grazie alla capacità di fare scelte controcorrente, puntando sin da subito sulla qualità materica dell’acciaio inox, sull’impatto di uno stile unico e sul valore della sostenibilità. Ne deriva una gamma di prodotti destinati ad arricchire l’ambiente bagno rispondendo alle esigenze dell’uso quotidiano, per trovare il punto di equilibrio perfetto tra funzionalità ed estetica, come ci ha raccontato l’amministratore delegato Marco Zaminato in questa intervista esclusiva.

Quali sono le qualità che contraddistinguono i rubinetti Linki?

Linki è una delle poche aziende in Italia che produce rubinetteria 100% in acciaio inox. Inoltre, al di là del materiale già di per sé caratteristica fondamentale, tutti i rubinetti hanno un design moderno e minimal e ogni collezione comprende una vasta gamma di prodotti per bagno.

Quali sono i principali vantaggi che garantisce l’uso dell’acciaio inox?

Sono diversi, in particolare l’uso dell’acciaio inox ci permette di realizzare un prodotto totalmente riciclabile, resistente alla corrosione e alla ruggine e altamente igienico.

Un altro aspetto molto importante è l’attenzione all’ambiente. Come si declinano i principi della sostenibilità nel corso della filiera produttiva?

Tutti i prodotti Linki sono lavorati “a barra”, ciò significa che la lavorazione avviene soltanto con macchine CNC e non attraverso la fusione del materiale. Inoltre, a differenza della maggior parte della rubinetteria realizzata in ottone, l’acciaio inox non necessità di ulteriori trattamenti galvanici e verniciature, ma la sua finitura (lucida o satinata) si ottiene naturalmente dal materiale.

Quali sono le novità e/o gli appuntamenti in programma per il 2020?

Al Salone del Mobile in aprile presenteremo i nostri prodotti puntando su una nuova linea di rubinetteria e lavabi all’interno di un progetto integrato realizzato in collaborazione con un architetto italiano di esperienza.

Questo articolo parla di:

Precedente

Milano Design Week 2020, RADAR presenta la lampada Lafayette

Successivo

AP-UP, il nuovo scalda-salviette Deltacalor al Salone 2020

Tende bianche nell’ex magazzino, il progetto residenziale di Deltastudio
Architettura

Tende bianche nell’ex magazzino, il progetto residenziale di Deltastudio

Immerso in un bosco di castagni nei pressi di Caprarola, in Italia centrale,  un preesistente magazzino agricolo è diventato...

SAIB presenta Ostuni, la finitura ispirata al Sud Italia
Design

SAIB presenta Ostuni, la finitura ispirata al Sud Italia

Si ispira alla calce e agli intonaci spatolati tipici dei centri storici del Sud Italia la nuova finitura Ostuni di...

Communication Tips, i consigli di Matrix4Design per un’efficace Comunicazione B2B
Design

Communication Tips, i consigli di Matrix4Design per un’efficace Comunicazione B2B

Comunicare è un istinto naturale, farlo con efficacia è questione di strategia. Soprattutto quando a comunicare sono le...