Le cucine di Schiffini nel nuovo showroom di Londra Le cucine di Schiffini nel nuovo showroom di Londra
Design

Le cucine di Schiffini nel nuovo showroom di Londra

Scritto da Redazione |

07 Febbraio 2018

L’apertura del nuovo showroom di Schiffini nel centro di Londra (21 Duke Street) è l’occasione perfetta per un focus sulle cucine più rappresentative della qualità del brand, che saranno protagoniste proprio all’interno di questa nuova strategica vetrina.

Lo spazio espositivo del Flagship Store, sviluppato su due piani, ospita infatti la nuova Lepic, progettata da Jasper Morrison; l’iconica cucina Cinqueterre firmata dal designer simbolo dell’azienda Vico Magistretti; il modello Mesa disegnato da Alfredo Häberli.

Lepic è un progetto, frutto della collaborazione tra Schiffini e Jasper Morrison, lanciato dall’azienda nel 2016 che verrà proposto durante il corso del 2018 con nuove finiture e declinazioni di gamma per ampliarne la modularità e la funzionalità. Lo stile minimale, curato ed essenziale, rispecchia la categoria estetica di super normal teorizzata da Morrison e accosta diversi materiali ed elementi che possono dare vita ad infinite composizioni.

Cinqueterre è l’espressione massima della collaborazione tra Schiffini e Vico Magistretti, lanciata nel 2000 e tuttora innovativa, essendo la prima cucina realizzata interamente in alluminio e dunque ponendosi come un modello iconico davvero senza tempo.

Mesa, disegnata da Alfredo Häberli, è infine un progetto che rappresenta la cucina come un laboratorio, un ambiente da vivere che diventa l’anima della casa: tutto ruota attorno all’isola multifunzionale centrale che esprime proprio questo concetto di convivialità, declinato su linee essenziali per una cucina moderna che combina funzionalità e razionalità.

Conclude così Enrico Schiffini:
L'apertura del nuovo Flagship Store di Londra nel cuore della città rientra in un più vasto piano di marketing, che prevede la gestione diretta dell'azienda nei mercati che hanno un particolare significato strategico in quanto in grado di influenzare la conoscenza e lo sviluppo del brand a livello mondiale. Londra è sicuramente tra questi mercati per l'importanza che ha assunto negli ultimi anni come capitale del design contemporaneo nonché per il numero e la qualità degli studi di architettura e interior design che operano internazionalmente".

Questo articolo parla di:

Precedente

Ceramiche Keope, l’eleganza è di casa ad Avellino

Successivo

MisuraEmme, la novità del tavolo Gaudì al Salone del Mobile 2018

Desa Potato Head, il resort di OMA immerso nella cultura balinese
Architettura

Desa Potato Head, il resort di OMA immerso nella cultura balinese

Sfida tutte le convenzioni del concetto di resort il nuovo Desa Potato Head di Bali progettato dall’architetto David...

Megius presenta il box doccia Illusion e le nuove finiture 2020
Design

Megius presenta il box doccia Illusion e le nuove finiture 2020

Sono molte le novità di prodotto con le quali Megius si affaccia sul 2020: l’azienda veneta, da quarant’anni leader nel...

Bross arreda l’Hotel Zachary di Chicago
Design

Bross arreda l’Hotel Zachary di Chicago

L’Hotel Zachary di Chicago, il cui nome rende omaggio al celebre architetto americano Zachary Taylor Davis, è stato...