libero 5000 Inlab, il comfort Walk-In di duka conquista le “piccole architetture” libero 5000 Inlab, il comfort Walk-In di duka conquista le “piccole architetture”
Design

libero 5000 Inlab, il comfort Walk-In di duka conquista le “piccole architetture”

Scritto da Redazione |

04 Marzo 2020

Si chiama Inlab la nuova versione della cabina doccia libero 5000, una delle più iconiche della produzione duka, nota per l’eccezionale pulizia estetica e il perfetto equilibrio formale che la rendono ideale per arredare qualsiasi ambiente bagno o wellness, residenziale o contract.

libero 5000 Inlab, la proposta Walk-In salvaspazio, intelligente e funzionale, è dotata di uno speciale sistema di apertura per cui la porta, scorrendo, scompare completamente dietro l’elemento fisso, offrendo la possibilità di creare nuove configurazioni destinate ad ambienti bagno di qualsiasi dimensione.

Lo scorrimento leggero e fluido dell’elemento porta, che si posiziona correttamente dietro il lato fisso, assicura un’entrata (e uscita) dalla doccia agevole e confortevole; durante la doccia, quando l’elemento invece è chiuso, senza creare sovrapposizioni, consente una migliore protezione dagli spruzzi d’acqua. 

Inoltre, libero 5000 Inlab, con vetro di sicurezza da 8 mm, particolarmente resistente agli urti e quindi ideale per la collocazione negli ambienti dell’hotellerie e dell’ospitalità, è dotata del sistema ACS, automatic close & stop, grazie al quale, con un semplice gesto, l’elemento porta scorre gradualmente fino alla completa apertura e chiusura della cabina. 

libero 5000 Inlab presenta poi tre diverse possibilità di installazione: viene proposta con profilo a parete, senza profilo - soluzione a tutto vetro, con elementi di fissaggio a parete - e con profilo integrato nella parete, una nuova modalità di installazione grazie alla quale la cabina doccia viene fissata a parete con un profilo integrato nel muro, esaltando il design puro e minimale dell’iconico modello.

Infine, le differenti finiture del vetro di libero 5000 Inlab, dal trasparente al satinato, dal cromato con effetto specchio al serigrafato, rendono possibile le più svariate personalizzazioni dello spazio bagno. 

Il risultato è un prodotto in cui il comfort, la bellezza e la qualità di una soluzione Walk-In si sposano alla perfezione con le esigenze delle “piccole architetture”, offrendo una soluzione completa che rappresenta un ulteriore passo avanti nell’evoluzione dello spazio doccia.

Questo articolo parla di:

Precedente

Cotto d’Este, nuove superfici preziose per il 2020

Successivo

Il ristorante Hyle sceglie l'innovazione Lapitec

WallPepper e PEIA Associati, il progetto per le Nazioni Unite
Design

WallPepper e PEIA Associati, il progetto per le Nazioni Unite

Lo studio di architettura PEIA Associati ha di recente completato il restyling della prestigiosa Sala XIX delle Nazioni Unite a...

CURA,  le unità di terapia intensiva di Carlo Ratti e Italo Rota contro il Coronavirus
Architettura

CURA, le unità di terapia intensiva di Carlo Ratti e Italo Rota contro il Coronavirus

In risposta all’attuale pandemia di coronavirus, gli architetti italiani Carlo Ratti e Italo Rota hanno progettato CURA...

Progetto Change, la svolta green di Terratinta Group
Design

Progetto Change, la svolta green di Terratinta Group

Terratinta Group è un’azienda leader sul mercato Nord Europeo nel settore delle piastrelle in grés porcellanato ed...