Design

Lilly, la nuova lampada da tavolo firmata Makris

Maggio 3, 2022

scritto da:

Lilly, la nuova lampada da tavolo firmata Makris

 

Semplice, dinamica e divertente: ecco le tre principali caratteristiche di Lilly, la nuova lampada da tavolo di Makris disegnata dall’architetto Andrea Benedetto.

Lilly si presenta come un oggetto dal design tubolare, essenziale e discreto, perfetto sia per ricreare l’atmosfera di una cena a lume di candela, al ristorante oppure a casa, sia come complemento d’arredo leggero, funzionale e facile da posizionare per valorizzare ogni tipologia di ambiente.

lampada

A differenza delle tradizionali lampade da tavolo ricaricabili, che concentrano tutta la componentistica nella parte emissiva superiore, in Lilly l’energia parte dalla base, dove è contenuto il circuito di ricarica, e prosegue verso l’alto fino a incontrare la sorgente a LED. La luce attraversa un cilindro in PMMA satinato, e viene riflessa verso il basso da un rifrattore ricavato da una lavorazione a forma di diamante, posto all’estremità superiore del cilindro stesso e protetto da una chiusura che sembra quasi fluttuare nell’aria.

La vera particolarità di Lilly, però, la si ritrova nella sua modalità di accensione, che avviene per oscillazione: la lampada, infatti, deve essere impugnata e inclinata, proprio come fosse una bacchetta magica. Lilly reintroduce così una dimensione sensoriale della materia attraverso l’interazione con l’oggetto stesso, invertendo la tendenza di interruttori a sfioramento o comandi vocali.