Mono, gli arredi “alieni” che giocano con il silicone Mono, gli arredi “alieni” che giocano con il silicone
Design

Mono, gli arredi “alieni” che giocano con il silicone

Scritto da Redazione |

18 Ottobre 2019

Potere del silicone. Il materiale diventato di dominio pubblico per le sue applicazioni in chirurgia estetica è in realtà una straordinaria risorsa in tutti i campi della creazione, specialmente quando si tratta di plasmare nuove forme, come avviene nel mondo del design.

Non a caso il designer coreano Greem Jeong l’ha scelto per realizzare Mono, una collezione di stranissimi mobili in tubolare che spaziano dai tavoli alle panche rigide, sottolineandone la particolarità quasi “aliena” grazie all’uso di colori assurdamente pop.

L’idea di partenza ha a che fare con il disegno tridimensionale nello spazio, che conduce in questo caso alla creazione di complementi d’arredo realizzabili in scale differenti e con materiali diversi, come il velluto o il metallo, sempre supportati dall’onnipresente silicone.

Per ambienti che non temono di stupire.

Questo articolo parla di:

Precedente

Il nuovo showroom di Gabriel a Milano

Successivo

Sacco goes green, l’icona Zanotta sceglie la sostenibilità

Architect@Work Milano, Matrix4Design incontra Sunshower
Design

Architect@Work Milano, Matrix4Design incontra Sunshower

Portare l’energia del Sole nell’esperienza quotidiana della doccia: è la sfida che da anni impegna gli specialisti di...

Il nuovo Changjiang Art Museum di Vector Architects in Cina
Architettura

Il nuovo Changjiang Art Museum di Vector Architects in Cina

Particolarmente esemplificativa del repentino e dirompente sviluppo della società e dell’economia cinesi è la vicenda...

Fabula, la nuova cucina Rastelli racconta una storia
Design

Fabula, la nuova cucina Rastelli racconta una storia

Il termine latino Fabula viene usato per indicare non solo una narrazione ma l’insieme degli elementi che la compongono: per...