Design

Nuovo D’O, il ristorante di Davide Oldani sceglie Resìn

Agosto 27, 2020
Avatar

scritto da:

Nuovo D’O, il ristorante di Davide Oldani sceglie Resìn

 

Tra i comparti per i quali l’esplosione dell’emergenza Covid-19 ha comportato le maggiori necessità di ripensamento c’è sicuramente quello della ristorazione: lo dimostra, per esempio, il rinnovo del ristorante D’O, guidato dallo chef stellato Davide Oldani che ha imboccato la strada di un restyling del locale in collaborazione con l’architetto Piero Lissoni.

L’intervento, avvenuto in alcune parti del locale, ha visto come protagonista la resina, su pareti e pavimenti, grazie alle sue caratteristiche e alle alte performance, puntando in particolar modo sulle soluzioni proposte da Resìn srl, azienda specializzata nel settore che lavora la resina con sede a Gussago (Brescia).

Del resto, fina dalle origini del progetto di architettura del ristorante, realizzato nel 2016 proprio da Lissoni, Davide Oldani conosce e apprezza il lavoro di Resìn, partner dell’azienda Kerakoll, fornitore dei materiali edilizi per il ristorante.

Forte del supporto dell’azienda brasciana nel 2020, Oldani ha voluto dare seguito concreto all’intuizione di inserire delle impronte sul pavimento in cucina per segnare la postazione dei cuochi.

Così, il tema del distanziamento sociale, che ha costretto ad un ripensamento della disposizione all’interno del ristorante, unito ad esigenze di igienizzazione e pulizia degli spazi, ha rappresentato la spinta giusta per dare il via alla ristrutturazione della pavimentazione e delle pareti tramite l’uso della resina del sistema KDH Kerakoll Design House.

Quest’ultimo è un progetto dell’azienda Kerakoll nato in collaborazione con Piero Lissoni, che propone un’ampia gamma di prodotti e materiali per l’interior design, tra cui la resina, materiale oggi molto utilizzato nel campo edile e dell’interior design, grazie alle sue caratteristiche e alte performance.

Tra i vantaggi che garantisce, la resina è facilmente igienizzabile e pulibile, grazie alla sua uniformità che la rende priva di fughe, veri e propri ricettacoli di sporcizia e batteri; estremamente impermeabile e inassorbente, è inoltre resistente all’usura e agli agenti chimici e chiude il cerchio la sua capacità di donare un piacevole senso estetico finale, tanto da farla diventare un materiale essenziale e d’eccellenza nel campo del design attuale.

Resìn, per questo progetto, ha quindi messo in campo il proprio expertise nella lavorazione e posatura della resina sui pavimenti e le pareti all’interno del ristorante D’O, per dare vita ad uno spazio dove funzionalità e bello vanno all’unisono.

Il risultato è un ambiente accogliente, dalla forte impronta di design anni ’70, in cui la resina è diventata ancora una volta sinonimo di sicurezza e facilità di igienizzazione.