Design

Teeter-Totter Wall, l’altalena oltre il muro è il Miglior Design del 2020

Gennaio 21, 2021

scritto da:

Teeter-Totter Wall, l’altalena oltre il muro è il Miglior Design del 2020

 

Proprio nei giorni che segnano la trasmissione dei poteri dall’ex-Presidente degli Stati Uniti Donald Trump al neoeletto Joe Biden il Design Museum di Londra ha assegnato i cinque premi annuali dedicati rispettivamente al design, all’architettura, al design digitale, alla moda, alla grafica e al prodotto.

Ad accomunare le assegnazioni si nota quest’anno un’attenzione non casuale ai progetti capaci di toccare i temi della protesta e dell’attivismo, come ben dimostra il vincitore del Premio per il Miglior Design del 2020: si tratta di Teeter-Totter Wall, un’installazione realizzata dagli architetti californiani Ronald Rael e Virginia San Fratello nel luglio del 2019.

Essa consisteva in tre altalene rosa basculanti inserite tra le fessure del muro che separa la città di El Paso, in Texas, dalla città di Juàrez, in Messico, sulla linea di confine tra Messico e Stati Uniti: in questo modo, nonostante la barriera sia alta ben 6 metri, i bambini delle due città (e delle due nazionalità) hanno potuto divertirsi insieme, dimostrando che anche il gioco può rappresentare una forma di resistenza.

Gli architetti San Fratello hanno lavorato con il messicano Colectivo Chopeke per collocare di nascosto le altalene in posizione, con squadre che venivano da ogni lato del confine per aiutare a far passare le tavole tra le alte doghe di metallo, mantenendo la massima riservatezza dato che il progetto non ha mai ricevuto nessun tipo di autorizzazione.

Il direttore e amministratore delegato del museo Tim Marlow ha spiegato la decisione dicendo che il Teeter-Totter Wall ha saputo ricordare in modo inventivo ed efficace che gli esseri umani possono andare oltre le forze che cercano di dividerli.