Wall, la nuova stufa MCZ firmata Patricia Urquiola Wall, la nuova stufa MCZ firmata Patricia Urquiola
Design

Wall, la nuova stufa MCZ firmata Patricia Urquiola

Scritto da Redazione |

12 Settembre 2019

La classica stufa a pellet diventa un autentico oggetto architettonico nel nuovo progetto Wall ideato dalla designer spagnola Patricia Urquiola per il marchio MCZ e concepito per rispondere alle sempre più rilevanti esigenze di sostenibilità ambientale.

 “Nel settore delle stufe a pellet in questi anni c’è stata un’evoluzione di pensiero importante”, spiega Patricia Urquiola in occasione del suo debutto nel settore fuoco. “Sono fonti di calore neutrali in termini di CO2 e questo per noi è fondamentale.

Per qualificare anche dal punto di vista decorativo l’oggetto stufa, Urquiola ha deciso puntare su un design minimalista: ad un concetto cilindrico molto sobrio, privo di griglie di aerazione frontali, si adagia infatti una forma lineare che va in appoggio al muro, e questo particolare disegno della struttura, interamente realizzata in acciaio verniciato Black, è una soluzione semplice ma innovativa pensata da Urquiola per nascondere le tubature e gli elementi tecnici di collegamento della stufa.

L’essenzialità di Wall è inoltre esaltata da un dettaglio unico ed altamente evocativo: il basamento, vero elemento di dialogo con la casa, che rende la stufa un elemento di arredo, al di là della sua sobrietà formale; è disponibile, oltre che in acciaio Black in abbinata alla struttura, in diversi materiali naturali, come la pietra, il terrazzo di marmo, il legno o il cemento.

Infine, la possibilità di scegliere tra finiture così matericamente diverse tra loro si aggiunge al fatto che Wall è una stufa gestibile direttamente dal proprio smartphone.

Conclude Patricia Urquiola:

 “Le stufe a pellet sono oggetti smart, che nascono già per interagire con noi e dialogare con noi. In breve tempo queste conversazioni con gli oggetti saranno sempre più presenti nelle nostre case.

Questo articolo parla di:

Precedente

Come cambia Eurorama

Successivo

MELTING TOP, la nuova seduta “interculturale” di Xilografia

Gio Ponti, la grande mostra al MAXXI di Roma
Architettura

Gio Ponti, la grande mostra al MAXXI di Roma

Architetto, designer, art director, scrittore, poeta, critico e artista: nel corso della sua vita, iniziata e conclusa a...

Martini, il mobile veronese verso il 2020
Design

Martini, il mobile veronese verso il 2020

Per chi fa impresa i cambiamenti della società e del mercato generano ogni giorno nuove sfide: quando queste interessano il...

 Sponge, i vasi da fiori in marmo di Moreno Ratti
Design

Sponge, i vasi da fiori in marmo di Moreno Ratti

Sponge, “spugna”, è il nome della collezione di vasi da fiori progettati dall’architetto e designer italiano Moreno...