Architettura

Al PAC di Milano una mostra per l’architetto Vittorio Gregotti

Gennaio 9, 2018

scritto da:

Al PAC di Milano una mostra per l’architetto Vittorio Gregotti

Per le prime settimane del nuovo anno il PAC, Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano, mette al centro del suo programma espositivo l’architettura, con una grande mostra antologica dedicata ai novant’anni di Vittorio Gregotti e ai suoi sessant’anni di carriera nel mondo della progettazione.

In corso fino all’11 febbraio 2018, Il territorio dell’architettura. Gregotti e Associati 1953-2017 è un percorso di riflessione sulla relazione tra l’architettura e l’ambiente urbano che prosegue l’analisi già avviata da Gregotti nel 1966 con il testo omonimo “Il territorio dell’architettura”, esplorando tutti gli aspetti progettuali toccati dall’architetto, dal disegno urbano al design degli interni, dal prodotto industriale alla costruzione architettonica fino alla grafica e all’editoria. 

Curata da Guido Morpurgo e allestita da Studio Cerri e Associati, l’esposizione si apre con una rassegna delle pubblicazioni di Vittorio Gregotti e del suo studio (oltre 40 libri, circa 1200 articoli su rivista) e prosegue alternando modelli in scala, disegni originali, riproduzioni e fotografie relativi ad una selezione di progetti che ben rappresentano la visione di Gregotti, fondata su principi di misura, rigore, precisione e semplicità, in un viaggio a ritroso dalle opere più recenti fino a quelle d’esordio, risalenti agli Anni Cinquanta. 

L’iniziativa è promossa dal Comune di Milano e si pone come la prima tappa della rinnovata programmazione del PAC che si prefigge di dare spazio e celebrazione ai grandi architetti e designer italiani di ieri e di oggi.