Architettura

AR Penthouse, il progetto di ristrutturazione di Carola Vannini a Roma

Agosto 24, 2020
Avatar

scritto da:

AR Penthouse, il progetto di ristrutturazione di Carola Vannini a Roma

 

Nel cuore di Roma, lo studio di architettura Carola Vannini Architecture ha completamente ridisegnato AR Penthouse, con l’obiettivo di aprire l’appartamento esistente verso l’esterno e verso l’illuminazione naturale, valorizzando al tempo stesso i preziosi soffitti in legno.

Innanzitutto, è stato eliminato il corridoio e sono state realizzate tre porte a vetri nella parete che separa la zona giorno dalla grande terrazza; per illuminare i decori è stato scelto un verde salvia con leggerissimi tocchi di oro e argento.

Nel soggiorno è stata riportata in vita la doppia altezza dello spazio e sotto le travi di legno restaurate è stato realizzato un accogliente spazio ufficio; la cucina è stata progettata dall’architetto per essere aperta sia verso la sala da pranzo che verso lo spazio esterno ed è stato posizionato un tappeto di vecchie piastrelle (recuperate dai pavimenti dell’appartamento e restaurate) in modo da creare un particolare intarsio nel pavimento in legno.

La zona notte è composta da due camere da letto e due bagni: la camera da letto principale condivide il soffitto con il bagno padronale, da cui è separata da una parete che non raggiunge il soffitto ed è incorniciata da una struttura in ferro e vetro.

Infine, la terrazza ha una cucina esterna su misura, uno spazio pranzo e soggiorno e l’intero progetto è dominato da colori caldi e dettagli in nero.

Secondo gli architetti, AR Penthouse si configura così come un luogo dove l’interior design fa davvero la differenza. Siamo d’accordo con loro.