Architettura

ciAsa, la casa trapezoidale sulle Dolomiti

Febbraio 3, 2020

scritto da:

ciAsa, la casa trapezoidale sulle Dolomiti

Situata nel piccolo villaggio di San Vigilio (Sud Tirolo), circondato dalle Dolomiti della Val Badia, ciAsa è l’ultimo progetto dello studio di architettura Pedevilla Architects, che ha presto ispirazione dalla forma arcaica della casa, senza distinzione tra tetto e facciata.

Si tratta di una casa familiare alpina (il cui nome deriva dal termine Reto-romanico per “casa”) caratterizzata dalla particolare forma del tetto che rende l’edificio visibile da lontano e al contempo fornisce una protezione; inoltre, la forma trapezoidale si configura come il vero leitmotiv di tutto il progetto.

I tre piani fuori terra sono realizzati interamente in legno proveniente dai boschi circostanti: la struttura portante è realizzata in legno di abete rosso, mentre le superfici interne e i mobili su misura sono in legno massiccio di pino cembro; la facciata è invece rivestita con scandole di larice tagliate a mano.

D’altro canto, il cemento per il seminterrato è costituito da roccia dolomitica proveniente dal vicino torrente e arricchita con l’acqua termale presente nella proprietà.

Del resto, gli aspetti di sostenibilità e kilometro zero sono stati fondamentali in ogni fase del processo progettuale, basato su materiali locali naturali lavorati da artigiani del luogo.

Il risultato è un progetto residenziale in cui la natura diventa l’assoluta protagonista.

Fotografie di Gustav Willeit.